Raphael Rossi:la raccolta differenziata può sostituire gli inceneritori

raphael.rossiRaphael Rossi ha dimostrato con i fatti che la raccolta differenziata in Italia è possibile, che gli inceneritori sono inutili e che l’unico vero problema è la volontà politica.
Rapahael è stato ex presidente dell’ASIA, azienda addetta alla raccolta di rifiuti urbana di Napoli ed ex consigliere e vicepresidente della AMIAT, Azienda Multiservizi Igiene Ambientale Torino Amiat. Durante il suo mandato la raccolta differenziata a Torino è cresciuta dal 26% al 42,4%. Gli fu offerta una tangente per l’acquisto di macchinari inutili e rifiutò denunciando i responsabili per corruzione. Come premio non venne riconfermato all’AMIAT. Per il Sistema, chi è onesto è pericoloso.
Il Passaparola di Rapahel Rossi,

A Scampia 64% di raccolta differenziata (espandi | comprimi)
Buongiorno a tutti gli amici del blog di Beppe Grillo, sono Raphael Rossi, un tecnico specializzato nelle raccolte differenziate e in particolare nelle raccolte differenziate porta a porta che sono quelle che permettono di raggiungere i risultati più interessanti.

L’importanza del rifiuto organico (espandi | comprimi)
Quelle che vi ho detto sono alcune belle, lodevoli eccezioni, vi dicevo Napoli, ha raggiunto nelle zone in cui ha attivato il porta a porta il 60% di raccolta differenziata ma sulla sua intera città oggi è circa il 22%, Torino vi dicevo prima è al 60%

Raggiungere rifiuti 0 (espandi | comprimi)
Definiamo i sistemi: un sistema di raccolta differenziata di tipo porta a porta è un sistema nel quale ci sono piccoli contenitori affidati alle famiglie, oppure al condominio e questi contenitori vengono esposti su strada e raccolti secondo un calendario predeterminato,

Controlla il tuo comune (espandi | comprimi)
Tocchiamo adesso il problema dei costi dei servizi di raccolta porta a porta, perché con questo riusciamo anche a capire perché non è sviluppato dappertutto. Per farlo dobbiamo dividere il costo del servizio di raccolta rifiuti in due voci:

Fonte:www.beppegrillo.it

Commenti da Facebook

Ti potrebbe interessare anche:

Problema rifiuti, un problema italiano
Cala la raccolta della carta nel Friuli Venezia Giulia
Dal cassonetto in poi: la nuova vita delle bottiglie in plastica usate
Parte nella penisola sorrentina la campagna di Legambiente "Riciclaestate"
6 nuovi inceneritori della Cogeam verranno costruiti in Puglia