Giornata Mondiale Ambiente compie 40 anni e sfida la crisi


ROMA  – Compie 40 anni e in questa edizione punta tutto sull’economia ‘verde’, anche perche’ dietro l’angolo c’e’ Rio+20, il vertice sulla sostenibilita’ che dal 20 giugno partira’ a Rio de Janeiro. Oggi 5 giugno si celebra la Giornata mondiale dell’Ambiente (indetta dalle Nazioni unite a Stoccolma nel 1972) con uno slogan che intende spingere ognuno di noi a fare qualcosa di piu’ per un’economia piu’ vicina alla natura: ‘Economia verde: ti include?’.

In linea con lo spirito della giornata, la recente proposta del ministro dell’Ambiente Corrado Clini che vede nelle tecnologie ‘verdi’ il futuro per il mondo del lavoro da cui potrebbero venir fuori 60.000 nuovi posti (nei settori che vanno dalle rinnovabili alla bio-chimica), soprattutto per giovani e neolaureati. Come sempre pronte a difendere l’ambiente e le sue ragioni, le associazioni piu’ importanti tra cui Greenpeace, Wwf, Legambiente scendono in campo ricordando l’importanza della green economy; a livello internazionale troviamo l’Unep (l’ufficio’ Onu per la protezione dell’ambiente) e l’Unfccc (la Convenzione quadro Onu per i cambiamenti climatici).

Ma quest’anno il cuore dei festeggiamenti sara’ in Brasile: un Paese ormai diventato una grande economia emergente e pronto ad essere piu’ ‘verde’ (da riciclo rifiuti a rinnovabili e biocombustibili), con davanti a se’ delle enormi sfide ambientali (deforestazione illegale dell’Amazzonia e inquinamento metropoli). Il culmine sara’ tra 15 giorni, quando a Rio de Janeiro si alzera’ il sipario sul summit dedicato alla sostenibilita’ in cui si tentera’ di far passare il messaggio che per misurare il benessere non basta piu’ il Pil.

 

fonte:  ANSA.it

Commenti da Facebook
  • Condividi questo post:
  • Facebook
  • Google Plus
  • Twitter
  • Delicious
  • Digg

Ti potrebbe interessare anche: