#wildbottlesightings, la campagna social contro i rifiuti di plastica

 Una campagna dalla Marine Conservation Society invita tutti voi a segnalare eventuali #wildbottlesightings sui social media. Fotografate e postate sui social i luoghi in cui sono avvistate bottiglie di plastica indesiderate, che non dovrebbero esserci e che dovrebbero far vergognare chi le ha lasciate lì. L’appello è chiaro, ironico e assolutamente urgente.
plastic_bottles_on_beach.jpg.662x0_q70_crop-scale

L’appello
Una strana nuova creatura ha superato le coste e corsi d’acqua della Gran Bretagna. E’ rotonda, con la testa bianca e il corpo cilindrico. Misura  circa 20 centimetri e non ha alcuna coda o ai piedi. A volte lascia dietro di sè una scia di ciocche cartacee. Di tanto in tanto si possono osservare i cambiamenti di colore del suo corpo, dal pallido e trasparente al verde o blu.

Avete mai visto una di queste creature? Sono meno sfuggenti di un tempo. Il loro habitat si va sempre di più diffondendo, anzi, ora si possono trovare praticamente ovunque. Se vi imbattete in uno di questi mostri, non esitate e segnalatelo sui social media come #wildbottlesighting!

La campagna
La Marine Conservation Society (MCS) nel Regno Unito sta chiedendo alle persone di fotografare ed etichettare qualsiasi “bottiglia selvatica” incontrata all’aperto. Fa
parte di uno sforzo di tutti per ottenere che i governi locali  si attivino per attuare un deposito con sistemi di restituzione, in modo che i tassi di riciclaggio salgano e un minor numero di bottiglie di plastica usa e getta vengano scartati e lasciati in natura. MCS si augura che, utilizzando l’hashtag #wildbottlesighting e rilevando quanti più avvistamenti possibili, sarà più facile  dipingere un quadro reale di bottiglie e lattine sparsi sul Regno Unito.” E non solo nel Regno Unito, aggiungiamo noi!

Il Deposito con sistemi di conferimento (DRS) già funziona bene in Germania, gli Stati Uniti e alcuni stati australiani, e c’è un forte sostegno per i DRS  anche in Scozia. Facciamo in modo che questo accada in tutto il Regno Unito! Un tale sistema può ridurre littering, aumentare il riciclaggio, e il cambiamento comportamento. Come la carica sacchetto di plastica, è un’idea semplice che può avere un effetto immediato“, spiega il referente di MCS.

Le segnalazioni
Fino ad ora, sono stati riportati 265 avvistamenti nella regione di Edimburgo e 138 a Londra, con foto postate su twitter molto significative. 
C’è qualcosa di orribilmente incongruo tra i rifiuti di plastica e una spiaggia, ma, tragicamente, poiché le bottiglie di plastica scartate sono diventate così comuni, quasi non le notiamo più. Questa campagna è un campanello d’allarme per iniziare a notare l’inquinamento che c’è intorno a noi. Con la segnalazione e mettendolo sotto i riflettori pubblici, si spera che anche le amministrazioni locali facciano pressioni per ripensare alle loro politiche di smaltimento.



Deborah Divertito

Criminologa, ricercatrice e tifosa del Napoli. Da sempre attenta alle tematiche sociali e ambientali. Co-fondatrice della Cooperativa Sociale Sepofà, mi occupo di promozione editoriale e culturale. Il mio libro preferito? “Il Giovane Holden” di J.D. Salinger


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × tre =