A New York si respira l’aria più pulita dal 1963

La Grande Mela in controtendenza globale: la metropoli dei grattacieli nel 2013 respira meglio che negli ultimi cinquanta anni. Il sindaco Michael Bloomberg ha trionfalmente annunciato dati secondo cui l’aria della città è oggi pulita come mai lo era stata nell’ultimo mezzo secolo.
Per la Big Apple la svolta verde è arrivata quando l’amministrazione Bloomberg, che già aveva imposto ai newyorchesi il divieto di fumo nei luoghi pubblici, ha introdotto modifiche obbligatorie ai sistemi di riscaldamento cittadini. Il cambio delle normative ha permesso di salvare centinaia di vite umane all’anno, ha detto il sindaco. Il programma “Clean Heat” municipale ha costretto i grandi palazzi della città a passare dal gasolio inquinante al metano: in questo modo le polveri sottili nell’aria sono state ridotte del 23% in quattro anni, con impatti ancora più impressionanti sulle emissioni di biossido di zolfo.
«Abbiamo ridotto la quantità di biossido di zolfo nell’aria, un agente irritante dei polmoni collegato a gravi malattie respiratorie, del 69% dal 2008» ha detto Bloomberg citando stime del suo Dipartimento alla salute secondo cui “l’aria più pulita in città ha salvato 800 vite umane all’anno ed evitato migliaia di ricoveri ospedalieri”.
Grazie alle nuove norme New York è diventata la metropoli con l’aria più pulita degli Stati Uniti: segno che azioni positive come quelle prese nella metropoli possono incidere sull’inquinamento che provoca il riscaldamento globale. Per Bloomberg i sistemi di riscaldamento antiquati battevano quanto a emissioni tossiche quelle delle auto. Confermano le stime del sindaco i dati degli esperti dell’Enviromental Defense Fund (http://www.edf.org/), che hanno assistito il comune nella rivoluzione verde: grazie alle modifiche attuate nel solo autunno 2011, 250 tonnellate di polveri sottili sono state eliminate dall’aria di New York, pari a oltre 800 mila veicoli rimossi dalle strade della città per un intero anno.
http://www.e-gazette.it/sezione/ecologia/surprais-new-york-si-respira-aria-piu-pulita-1963



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

14 + 20 =