Che cos’è la casa intelligente?

Negli ultimi anni, la casa del futuro è diventata, grazie alla tecnologia, una casa intelligente, che unisce la praticità al risparmio energetico.
BioECoGeo_casa intelligenteChe le abitazioni future andassero in questa direzione era ben noto già da prima che Google acquistasse Nest, azienda tecnologicamente all’avanguardia, produttrice di termostati smart e di design, per la cifra di 3.2 miliardi di dollari. Ma proprio questo è stato il segnale effettivo che i sistemi domotici sono il futuro su cui le aziende investono per creare case intelligenti vista l’offerta ogni giorno più ampia e completa che le aziende mettono a disposizione (ne è un esempio il sistema MyHome di Bticino, che permette di gestire tutto ciò che è connesso alla rete elettrica in casa… ma proprio tutto).
Ma cosa s’intende oggi per casa intelligente? Si intendono quelle abitazioni che, fornite di impianti domotici, permettono di gestire meglio ogni aspetto della vita quotidiana, con apparecchiature elettriche ed elettroniche a sistema, in grado di svolgere funzioni parzialmente autonome (secondo reazioni a parametri ambientali di natura fissa e prestabilita) o programmate dall’utente.
Il proprietario di un’abitazione intelligente può controllare la tecnologia della casa solitamente tramite un unico pannello ma sempre più spesso da remoto tramite app scaricate sul proprio dispositivo mobile.
Quali sono quindi i vantaggi di un impianto domotico: risparmio di energia col miglioramento del profilo energetico… ma non solo! Con tali impianti è possibile gestire le luci e programmare scenari di luci (accensione e spegnimento, accensioni dinamiche dell’illuminazione, cambio intensità luce etc…); gestire gli elettrodomestici perché si accendano e funzionino quando lo decidiamo noi (far partire la lavatrice in fascia notturna per risparmiare, ma poco prima della sveglia mattutina in modo che i panni siano pronti per essere stesi, le tapparelle perché si chiudano in automatico, l’inserimento e monitoraggio antifurto e moltissimo altro ancora). È inoltre più facile e immediato utilizzare al meglio riscaldamento e climatizzazione dei locali, il risparmio energetico e, di conseguenza, minore impatto economico e ambientale dell’abitazione.
L’impianto domotico concorre quindi ad eliminare sprechi energetici di cui non ci rendiamo conto (ad esempio le spie led di televisori e apparecchi elettrici o le luci dimenticate accese). Si stima che il risparmio raggiunga anche il 30% sulla bolletta energetica.




One thought on “Che cos’è la casa intelligente?

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 × due =