Collasso Trump

Contrario al clima. Rivitalizzerà il settore dei combustibili fossili. Niente studi sugli impatti ambientali.
Il presidente più anti-green della storia è sbarcato alla Casa Bianca. E il mondo ambientalista globale si prepara a quattro anni di opposizione serrata

Republican presidential candidate Donald Trump speaks at a rally at the Fort Worth Convention Center on February 26, 2016 in Fort Worth, Texas. Trump is campaigning in Texas, days ahead of the Super Tuesday primary.

Di Emanuele Bompan, da Denver

Il cambiamento climatico non esiste. Altro che le sue dita sul bottone dell’arsenale termonucleare. Altro che supremazia bianca. Il neo eletto Donald Trump, tycoon del mattone, 70 anni, originario del Queens, potrebbe essere ricordato come l’uomo che distrusse il pianeta. Esagerazioni? A parole è capace di tutto. Dall’affermare che il cambiamento climatico è un trucco dei cinesi per mettere in difficoltà la manifattura americana fino all’elogio per qualsiasi progetto di carbone, oil&gas, convenzionale e non convenzionale sul suolo americano.
Alla faccia dell’energia eolica «Che è un mercato destinato a fallire». È capace di tutto. Via ogni riferimento al cambiamento climatico dal sito della Casa Bianca. Semaforo verde il quarto giorno per i super-oleodotti Keystone XL e Dakota Access. «Penso che i cambiamenti climatici siano legati in qualche modo all’attività degli uomini, c’è una correlazione. Bisogna vedere quanto questo costerà alle nostre imprese», ha dichiarato in un’intervista al New York Times. E infatti promette al settore automobilistico, sedendo a lato di Marchionne: «Via ogni regolamentazione ambientale che limiti il business».

Leggete l’articolo integrale sul nuovo numero di BioEcoGeo:

  • acquistando la rivista in edicola
  • scaricando il singolo numero in formato digitale
  • ricevendolo comodamente a casa tramite abbonamento alla rivista cartacea


Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

7 + 3 =