Dolpi, collezione Tiziano, gli occhiali che raccontano le storie degli alberi

“500 anni di storia da indossare”: TIZIANO, edizione limitata by DOLPI, dedicata al grande artista cadorino del 1500

BioEcoGeo_occhiali_legno

L’occhiale figlio del Bosco Vecchio. Sembra uscita dalla novella di Buzzati la nuova collezione di pezzi unici di occhialeria by Dolpi, che racconta la storia di un albero, il faggio del Tiziano. Un faggio del Cadore, cresciuto a Monte Ricco, sopra Pieve di Cadore, nelle Dolomiti, diventato leggenda per essere stato un punto di osservazione del pittore Tiziano Vecellio, (Pieve di Cadore, 1488 – 1576) il famoso artista rinascimentale noto per essere uno dei più versatili pintori italiani, di pari bravura sia nei ritratti e nei paesaggi.

Dal legno di quell’albero, dal suo legame con il luogo e con l’arte del “Maestro del colore”, nasce l’occhiale “TIZIANO” oggetto che vuole racchiudere e rappresentare un territorio, le Dolomiti, la sua storia, la capacità artigiana e l’arte. “TIZIANO” è l’occhiale che sintetizza il percorso di DOLPI, gli occhiali in legno progettati e prodotti all’ombra delle Dolomiti.

Progettati dal designer Lucio Stramare, esperto dei trend moda a livello internazionale e nel campo occhiali da oltre vent’anni, Tiziano è prodotto in 200 pezzi unici, come unico è il legno del Faggio e delle sue tonalità e cromie.

Al legno del Faggio si abbina l’inserto di un foglio di legno color rosso che si raccorda fino sul terminale in acetato del medesimo tono. Un filo rosso che vuole collegare il legno al colore che ha contraddistinto Tiziano nell’arte pittorica. L’occhiale diviene un oggetto che comunica una storia, un legame profondo con le nostre radici, con il sapere e la cultura.

BioEcoGeo_occhialilegnoLa leggenda vuole che Tiziano si fermasse a riposare sotto le fronde di questo Faggio per osservare la natura e cogliere le interazioni tra i colori. Da qui il nome “Faggio del Tiziano”. Un albero non abbattuto ma vittima, nel 2012, di una tempesta che abbatté il faggio monumentale. Cinquecento anni di storia che sarebbero altrimenti andati persi ma che invece rimarranno simbolo del territorio cadorino in questa collezione preziosa.

Presentato ad un evento dedicato a Pieve del Cadore davanti a collezionisti e stampa specializzata, l’oggetto sarà in vendita dal 1 Marzo presso le ottiche che propongono gli occhiali DOLPI e contattando direttamente l’azienda



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattro × 2 =