Ecobonus, proroga di un anno per il risparmio energetico nell’edilizia

Il governo ha prorogato per altri 12 mesi i bonus per ristrutturazioni e riqualificazioni nell’edilizia.  Il settore immobiliare ha, dunque, tratto grande giovamento dalle agevolazioni istituite, grazie al primo slittamento dei bonus, che lo portava al dicembre prossimo e a questa nuova misura, con cui i termini arrivano alla fine del 2014.
Nello specifico, tutto resta com’è, tranne che per il fatto che le misure già valide per i condomini vengono estese anche ai proprietari di case, che avranno dunque ancora un anno intero per usufruire degli sconti in aliquota. Sono confermate le detrazioni al 65% per interventi volti a migliorare il risparmio energetico dell’edificio e del 50% per le normali ristrutturazioni.
Così, la progressiva riduzione delle aliquote, prevista a partire dal prossimo gennaio, comincerà con l’arrivo del 2015: il bonus energia passerà al 50%, quello per le ristrutturazioni al 40%. Infine, nel 2016, entrambi i bonus torneranno al 36% usuale di detrazione.
Fonte: e-gazette



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quattordici + 3 =