Energica e il piano di sviluppo delle colonnine Fast Charger

Dopo Tesla e Nissan, ora anche Energica ha la sua colonnina Fast Charge. È stato inaugurato lo scorso 5 Maggio il primo fast charge Energica a Selva di Val Gardena.

BioEcoGeo_Energica-SelvaValGardena

«L’industria automobilistica e i governi stanno investendo nei maggiori corridoi a lunga distanza, ma i motociclisti sono soliti percorrere strade alternative, spesso situate lontano dalle vie principali. Energica vuole colmare questa mancanza».
È quanto afferma Livia Cevolini, CEO Energica Motor Company S.p.A. all’inaugurazione della prima colonnina elettrica Fast Charger installata dall’azienda appositamente per i motociclisti che hanno deciso di passare alla mobilità elettrica.
Con il Fast Charge Energica a Selva di Val Gardena si dà il via al piano di installazione del programma “Fast Charge Energica” col quale Energica, in collaborazione con alcuni partner (Utilities, fornitori di hardware e di servizi di ricarica), partecipa alla diffusione delle infrastrutture con caricatori dedicati (tecnologia DC da 20kw, presa Combo CCS standard).

BioEcoGeo_energica-2017

Il dettaglio dei percorsi è in corso di definizione insieme alla rete di concessionari Energica, tuttavia sono già state definite le prima località in Italia (comprensorio delle Dolomiti, Lago di Garda e regione Liguria) e in California (Bay Area) per la stagione 2017.
Laddove le stazioni di ricarica sono già una realtà diffusa, Energica collabora in sinergia con I principali operatori per renderle facilmente accessibili attraverso iniziative commerciali.
É il caso dell’Olanda dove I clienti Energica hanno 4 anni di ricarica inclusa con la moto, presso la rete Fastned, principale operatore di Fastcharge del paese.
Operazioni analoghe sono in corso negli altri mercati di riferimento Europei e Americani e maggiori dettagli saranno disponibili a breve.

«Sono particolarmente compiaciuto che il nostro paese abbia potuto realizzare insieme ad Energica una colonnina di ricarica Fast Charge per veicoli elettrici» afferma il vice sindaco di Selva Ivo Insam, «Selva di Val Gardena si trova proprio all’inizio della strada per i passi dolomitici sulle quali si sta costantemente cercando di diminuire il traffico motorizzato che causa inquinamento ambientale e acustico. L’innovativa moto elettrica Energica darà sicuramente un gran contributo sotto questo aspetto».



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

cinque × 3 =