eTaGreen: presentato il primo progetto di Up-Cycling

eTa Blades, azienda di Fano operante nel settore del Re-blading di pale eoliche, ha presentato il progetto di riuso creativo nell’ambito del suo nuovo programma dedicato all’economia circolare durante l’appena passata edizione di Ecomondo

 

BioEcoGeo_Up-Cycling

 

Da scarto di produzione delle pale eoliche a componente di arredo urbano. Il designer PierPaolo Taddei e l’Architetto Paesaggista Sara Pizzati hanno sviluppato per eTa Blades “Up-Cycling”, un progetto di rastrelliere urbane per biciclette, che evolve in un Sistema di Isole Urbane Ecosostenibili dove il residuo del taglio della radice della pala assume funzioni diverse: Portabici, Sedute, Pavimentazioni, Fioriere, Cestini ecc. Inizialmente il design è stato focalizzato su un settore applicativo specifico, il bike / bike-sharing, in futuro sarà esteso su scala urbana.

Up-Cycling, il primo progetto eTaGreen, visione sostenibile della marchigiana eTa Blades, è in linea con le più avanzate tendenze progettuali dell’economia circolare ed è stato presentato per la prima volta, in formato ridotto, a Ecomondo presso lo stand di eTa Blades.

Chi è eTa Blades?
eTa Blades, leader in Italia nella produzione di pale eoliche, è da sempre attenta alla sostenibilità sociale, ambientale ed economica dei prodotti e processi produttivi. Oltre a contribuire alla diffusione dell’energia eolica attraverso lo sviluppo di pale efficienti che permettono un migliore sfruttamento della risorsa del vento, eTa Blades ha introdotto il concetto di re-blading con soluzioni per allungare il ciclo di vita degli impianti eolici rendendoli a loro volta ancora più green. Nello stabilimento produttivo, situato a Fano, tutto il personale contribuisce a garantire e andare oltre gli standard HSE.

 

Con il programma eTaGreen, l’azienda si è data l’obiettivo ancora più sfidante di perseguire un modello rigenerativo in una logica di economia circolare: generare il minimo degli scarti, reimpiegarli produttivamente, scegliere materiali duraturi e poco impattanti.



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

quindici + sedici =