FIMS: auto intelligenti fino a 1.500 miliardi di € di mercato al 2030

Innovazione, sistemi e imprese all’edizione 2018 del Forum innovazione Mobilità sostenibile a Rovereto (5 Dicembre 2018).
Tra gli ospiti: CISCO, FCA, Car2Go,  Local Motors.

BioEcoGeo_FIMS

L’automotive inteso come settore sta subendo una forte accelerazione in tutte quelle tecnologie che vengono definite come digitalizzazione e che rientrano sotto l’ombrello di industria 4.0.

Un’evoluzione spinta, fatta di robot collaborativi, smart-road, manutenzione predittiva, interazione uomo macchina, sensoristica avanzata. Non solo un cambio di paradigma tecnologico ma anche di mercato e di fruizione della mobilità stessa: l’auto intelligente sarà sempre meno di proprietà e più condivisa, grazie al car sharing, alle flotte dinamiche, ai servizi di car-pooling, sia per persone che per merci. Le revenue per le compagnie verranno meno dalla vendita di prodotti, più dai servizi: MaaS, Mobility as a Service.

Entro il 2022 si prevede saliranno vertiginosamente i fatturati delle aziende che forniscono i servizi di connettività, passando dai 35,5 miliardi di dollari del 2015 a 115,9 miliardi di dollari. Segno di un mercato in forte espansione e caratterizzato da elevato dinamismo.

Secondo le cifre raccolte da FIMS, il Forum Innovazione Mobilità Sostenibile, ideato dal giornalista Emanuele Bompan e realizzato da Trentino Sviluppo e BioEcoGeo, i profitti del settore mobilità aumenteranno in modo significativo e si diversificherà verso servizi di mobilità su richiesta e servizi basati sui dati. Questo potrebbe creare fino a 1.5 mila miliardi di dollari – o il 30 per cento in più – in un potenziale di entrate aggiuntivo nel 2030.

Di questo si parlerà a FIMS 2018, il 5 Dicembre a Rovereto, TN, per capire dove sta andando l’innovazione e la prototipazione del futuro. Un forum di mezza giornata per parlare di nuovi servizi per la mobilità, sistemi collaborativi per rivoluzionare la mobilità (sempre più elettrica), Cloud computing e IoT, auto a guida automatica e intelligenza artificiale. Un evento pensato per offrire soprattutto un momento di riflessione, con presentazioni brevi, multimediali e  straight-to-the-point per fornire spunti e intelligence per Imprenditori innovativi, start-up, esperti della sostenibilità, studenti universitari, incubatori, ingegneri e designer.

Tra gli ospiti invitati CISCO, FCA, Car2Go, JoJob, Mecar, SiWeGo, Energy, T&E e Antemotion. Ospite speciale Local Motors, che presenterà Olli, un trasporto condiviso, a guida automatica, a trazione elettrica.

«FIMS è un’esperienza di grande valore per fare rete, conoscere cosa fanno le grandi imprese internazionali e le nuove start-up locali», spiega Michele Tosi, direttore area incubatori di Trentino Sviluppo. «Stimola l’immaginazione, senza mai perdere contatto con la realtà, mentre gli spunti si susseguono uno dopo l’altro, con rapidità e chiarezza».

La partecipazione all’evento è gratuita. E’ consigliata la registrazione sul sito dell’evento.



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

18 − 12 =