I gioielli dal naturale equilibrio

Oggi più che mai, è necessario per la salvaguardia dell’ambiente, utilizzare materiali alternativi che amano e rispettano la natura senza inquinarla.

Molti artisti, artigiani, eco-designer e visionari ci dimostrano concretamente con le loro opere, il risultato di un lungo e paziente lavoro di reinvenzione, recupero e riuso. Ecco alcuni nomi che fanno della propria arte il proprio cavallo di battaglia e di resistenza contro il sistema dell’usa getta, mediante l’uso di materiali naturali.

Insoliti, particolari, fuori dagli schemi, strani,… Si, oggi probabilmente si definiscono così i gioielli di foglie e rami, quasi effimeri, creati dalla visionaria artista bulgara Ceca Georgieva.

ceca-georgievaOgni suo manufatto è poesia, è leggerezza, è terra, è ciclicità. Ogni sua creazione è sempre mutevole, cambia e si trasforma come le stagioni. È la natura stessa a comporre il gioiello. È la natura stessa ad essere indossata, capace di sorprendere lo sguardo con efficace rarità.

È dalla stessa fonte d’ispirazione, nascono i gioielli mutevoli fatti con semi, frutta essiccata e scorza d’arancia recuperata, creati da Chi Semina Raccoglie, brand ideato da due ragazze siciliane, per creare gioielli, che attingono il loro fascino, direttamente dagli elementi naturali.

Chiseminaraccoglie2

E la creatività sostenibile continua ad affascinare la moda con gioielli green, è il caso della californiana Margaret Dorfman, che crea delicati Vegetable Parchements Jewelery, per creare eleganti bijoux con sottilissimi fogli traslucidi di frutta e verdura essiccata.

Con raffinata semplicità trasforma materiali spesso utilizzati nella tradizione culinaria, in eco-gioielli unici. Con un concreto oggetto invita ad osservare da vicino la bellezza della natura che, troppo spesso, diamo per scontata.

fruit-vegetable-parchment-jewelry-6-537x402

Tutti questi esempi di gioielli sostenibili, che ci riportano quasi all’antico ed equilibrato legame con Natura, sono la metafora di tutto ciò che oggi è considerato inutilizzabile e scarto ma, che tuttavia, se guardiamo con altri occhi, questi materiali autentici, inconsueti ed effimeri sono per sua natura, fonte di insopprimibile energia, bellezza e di vita.

Per saperne di più:

http://cecageorgieva.blogspot.com/

http://margaretdorfman.com/index.htm

http://www.chiseminaraccoglie.it/

 

 



Chi semina raccoglie

Ci chiamiamo Ambra e Debora Mediati, viviamo in Sicilia, e siamo amanti della natura e dell'artigianato. Ci occupiamo del progetto creativo Chi semina raccoglie, con lo scopo di creare e condividere un brend di gioielli che amano la natura.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 5 =