Giornata mondiale delle Vittime dell’amianto, una giornata ricca di eventi a Casale Monferrato

Venerdì 28 aprile si celebra la giornata mondiale delle Vittime dell’amianto, una ricorrenza che a Casale Monferrato non può di certo passare inosservata.  La città piemontese, simbolo della lotta alla fibra-killer, risponde all’appello con un calendario ricco di eventi.

giornata mondiale vittime amianto-bioecogeo

Ad anticipare i lavori, il primo evento in programma oggi  alle ore 17,00. Alla Libreria Labirinto di via Benvenuto Sangiorgio sarà presentato il libro Sembrava nevicasse. La Eternit di Casale Monferrato e la Fibronit di Broni. Due comunità di fronte all’amianto di Bruno Ziglioli. L’autore dialogherà con il pubblico e con i professori Gianni Abbate e Pietro Gallo.

Giornata fittissima quella di oggi.  Presso il Teatro Municipale dalle ore 9  avrà luogo Per non dimenticare, a cura di Afeva e di Cgil Cisl e Uil.
Il calendario prevede alcuni interventi musicali degli alunni della Scuola Media Trevigi e il saluto delle autorità e del presidente di Afeva Giuliana Busto. 

Alle ore 11,20 l’assessore alla Cultura Daria Carmi proclamerà i vincitori del Premio Vivaio Eternot.

Dopo le conclusioni, a cura del sindaco Titti Palazzetti, la manifestazione si sposterà al Parco Eternot per linaugurazione, alle ore 11,45 della targa Vittime dell’Amianto e la posa di una corona da parte del Comune in memoria delle vittime.

Al Castello del Monferrato, dalle ore 11,00 alle 17,00, si svolgerà invece il seminario Tour delle buone pratiche – città amianto zero organizzato da Anci, Arpa Piemonte, Sistema Nazionale per la Protezione dell’Ambiente, Comune di Casale Monferrato e Regione Piemonte, al quale parteciperanno rappresentanti di diverse città, Arpa e Regioni italiane.

Il seminario servirà a impostare il lavoro per l’avvio del tour di formazione in materia di amianto e bonifiche che partirà nei prossimi mesi facendo tappa in diversi Comuni, del nord, centro e sud Italia.

Alle ore 21,00 di venerdì , al Salone Tartara, all’interno del Mercato Pavia in piazza Castello, verrà proiettato gratuitamente il documentario AsbeSchool – Stop Amianto a Scuola realizzato, dopo due anni di ricerche e di indagini, dalla giornalista Stefania Divertito e con la regia di Luca Signorelli.



Roberto Malfatti

Roberto Malfatti, sociologo, appassionato di fotografia, rockettaro quanto basta. Da sempre combattente e studioso delle tematiche ambientali. Tra i fondatori della rete Napoli Est Brucia che rivendica il risanamento del territorio di Napoli Est dall'inquinamento selvaggio delle raffinerie.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

17 + uno =