La casa che restituisce il tempo

Sono in costruzione le prime  ville Ecolibera progettate da Finlibera SPA. Sono case Energy Plus, cioè abitazioni in grado di produrre in autonomia più energia di quanto serva per le loro necessità.

Abbiamo incontrato Pierpaolo Zampini,  Co-Amministratore insieme a Dario Mortini di Finlibera SPA, che ci ha raccontato com’è nata in loro l’idea di sviluppare il modello delle case Energy Plus e ci illustra la sua visione delle settore immobiliare.

Pierpaolo Zampini alla Premiazione Le Fonti Awards

Pierpaolo Zampini durante la serata de Le Fonti Awards


Pierpaolo, solo pochi anni fa parlavamo delle piccole Ecosuite a Milano, oggi invece costruite ville autosufficienti che presto si diffonderanno su tutto il territorio nazionale. Quali i passaggi salienti?

Dopo alcuni anni di test e di esperienza maturata nel campo delle case mobili autosufficienti a Milano da noi progettate e battezzate Ecosuite, abbiamo sviluppato assieme ai nostri ingegneri e architetti diversi progetti di ville off grid-ready (Ecolibera® by Finlibera), ovvero completamente autosufficienti e predisposte per essere scollegate dalla rete elettrica, alcune costruite altre in costruzione nel Nord Italia. È  stato un lungo lavoro di sviluppo e ricerca che ci ha consentito di proporre sul mercato un prodotto innovativo di altissima qualità a un prezzo di mercato.

 

Quale parola useresti per definire la vostra società ?

Visionaria

 

Le ville Ecolibera sembrano case di un futuro già esistente, ma che appare lontano a gran parte delle persone. Qual è il freno allo sviluppo di queste tecnologie e sistemi costruttivi?

Il mondo della mobilità e delle case è già cambiato in maniera irreversibile apportando numerose novità e vantaggi sensazionali, anzi direi, epocali. Sta per arrivare in Italia una vera e proprio rivoluzione. Non è un caso se settori come le auto e le case stiano da tempo attraversando un periodo di crisi, non decollano. Il motivo è che le case e le auto così dette “tradizionali” non soddisfano più le esigenze del mercato. Il cliente è alla ricerca di qualcosa di nuovo e sente che qualcosa sta per cambiare, quindi aspetta. E fa bene, direi.
Chi oggi acquista un’auto o una casa, se pur “ecologiche”, ovvero a basso consumo energetico, sta acquistando tecnologia obsoleta. Beni che perderanno valore nel tempo.  Ad esempio un’auto ibrida è una tecnologia di transizione, non verranno più vendute auto ibride tra qualche anno. Così come le case in classe energetica A.
A breve tutte le nuove auto vendute saranno elettriche e le case saranno Zero Energy o Energy Plus. Il mantenimento di auto e case di questo tipo costerà quasi zero e sono due prodotti complementari. Con una casa Energy Plus si può ricaricare un’auto elettrica gratuitamente, la casa non ha bollette, l’auto non ha costi di mantenimento, se non minimi. Queste tecnologie sono già disponibili, le persone più attente se ne sono accorte e le hanno già acquistate, a breve se ne accorgeranno tutti e nessuno più vorrà acquistare una casa di quelle che oggi vengono considerate “nuove”, semplicemente perché queste case non hanno la possibilità di autoprodurre tutta l’energia per il riscaldamento, il raffrescamento, gli elettrodomestici e, soprattutto per le auto elettriche della famiglia.

Il peggio è che chi ha appena acquistato una casa senza un box dove ricaricare l’auto, senza un tetto di almeno 100mq esposto a sud e inclinato abbastanza da produrre sufficiente energia anche durante l’inverno, farà fatica a venderla tra 10/20 anni e dovrà “svenderla”.


Seguendovi sui social, vi vediamo spesso all’estero. Vi siete ispirati a esperienze straniere per i vostri progetti?

Stiamo facendo il giro del mondo con un’auto elettrica Tesla, per dimostrare a chi non lo avesse ancora capito che con l’auto elettrica si può viaggiare senza alcun limite e con costi minimi. Abbiamo già girato in lungo e in largo tutta l’Europa, dalla Sicilia a Capo Nord, dal Portogallo alla Russia, dalla Scozia al Salento, dalla Croazia all’Estonia e così via. Abbiamo fatto il giro degli Stati Uniti, da costa a costa, da nord a sud e ritorno. Abbiamo girato gli Emirati Arabi Uniti, a breve faremo il giro dell’Australia e così via. Nel frattempo la Tesla ha immesso nel mercato un modello che costa la metà del nostro e a breve produrrà auto accessibili a tutti. La rivoluzione è già arrivata.

 

La costruzione delle ville è veloce. Quanto veloce?

In 6 mesi consegniamo la casa chiavi in mano.

 

Innovativa la proposta della rendita garantita: una porzione della casa che nasce appositamente per diventare area a reddito. E davvero il proprietario non se ne deve occupare?

Pensiamo a tutto noi, dalla gestione alla relocation, l’affitto è garantito da noi anche se l’immobile è sfitto. Il proprietario può anche dimenticarsi di possedere quella porzione di immobile, perché l’ingresso è indipendente, completamente isolato, una vera e proprio dependance. Inoltre quando lo vorrà, potrà riprendere possesso di quella porzione per ampliare la sua casa.

 

Il vostro 2018 è stato un anno ricco di eventi e di conquiste che si è concluso con l’aumento di capitale di Finlibera e numerosi riconoscimenti: Le Fonti Awards, Leader della Crescita 2019 del Sole 24 Ore e 100 Eccellenze Ital

iane. Cosa riserva per voi il 2019?

Il 2019 sarà l’anno del completamento di una villa Ecolibera nell’astigiano in cui andremo a vivere e a raccontare giorno dopo giorno sui nostri social, per mostrare cosa vuol dire vivere in una casa che permette di liberarsi per sempre dalle filiere, dalle bollette, dai carburanti. Una casa che ti permette di ottenere una rendita garantita al punto da potersi dedicare con maggiore serenità economica alle proprie passioni, magari proprio quelle che si aveva da bambini ma che si sono trascurate per mancanza di tempo.
La casa Ecolibera restituisce il tempo perduto e permette ai consumatori di diventare prosumer e rendersi indipendenti.

Da Sinistra: Pierpaolo Zampini e Dario Mortini, amministratori di Finlibera SPA

Da Sinistra: Pierpaolo Zampini e Dario Mortini, amministratori di Finlibera SPA



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


One thought on “La casa che restituisce il tempo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + 10 =