OSCAR DELL’IMBALLAGGIO 2016 A PEDON

Dal progetto “Save The Waste” di Pedon nasce un imballo eco-sostenibile e 100% riciclabile realizzato con carta CRUSH fagiolo, la prima carta alimentare che recupera gli scarti di lavorazione dei fagioli. Il pack è stato riconosciuto lo scorso 15 aprilecome Best Packaging dell’anno,in campo ambientale, agli Oscar dell’Imballaggio 2016, la manifestazione ideata dall’Istituto Italiano Imballaggi che dal 1957 premia i migliori packaging progettati in Italia.

Pack-Favini-Pedon

L’edizione 2016, organizzata in collaborazione con CONAI, Istituto Italiano Imballaggio, e Politecnico di Milano ha infatti avuto come focus l’ambiente e la sostenibilità del packaging con l’obiettivo di promuovere soluzioni di imballaggio innovative ed eco-compatibili che prevedano per esempio il riutilizzo di materiale riciclato o recuperato, la facilitazione delle attività di riciclo, l’ottimizzazione della logistica, la semplificazione del sistema imballo o l’ottimizzazione dei processi produttivi.

Mario Grosso, Presidente della giuria dell’OSCAR, spiega così le motivazioni che hanno portato alla premiazione: “L’astuccio ha un forte contenuto innovativo, grazie all’utilizzo di un nuovo materiale realizzato con utilizzo di scarti non commestibili. Predilige dunque la filiera corta. Il progetto è lungimirante.”

“Un importante riconoscimento alla ricerca e all’innovazione non solo nell’ambito di prodotto ma anche del packaging e della sostenibilità –spiega Luca Zocca, Marketing Manager di Pedon– Ancora più significativa è stata la collaborazione di tre aziende di filiera che hanno condiviso conoscenze specifiche di settore riuscendo a generare valore e nuove soluzioni applicative nell’ambito alimentare, della cartotecnica e dell’editoria”.

CRUSH fagiolo nasce dall’idea di Pedon di recuperare e impiegare gli scarti di lavorazione dei fagioli nella produzione di una nuova carta chiamata carta CRUSH Fagiolo, unica a essere certificata FSC, OGM free e per il contatto diretto con gli alimenti, eliminando così la busta interna. Gli inchiostri ecologici e la finestra trasparente in PLA ottenuta sempre da scarti vegetali rendono il packaging eco-sostenibile e 100% riciclabile. Dalla sinergica collaborazione con le aziende vicentine Favini e Lucaprint, che hanno condiviso conoscenze e ricerca, è nato un packaging che riduce del 15% l’impiego di cellulosa vergine proveniente da alberi, racchiude il 30% di fibra riciclata post-consumo e diminuisce del 20% l’emissione di gas effetto serra.

Carta CRUSH Fagiolo è stata realizzata da Favini, azienda specializzata nella produzione di carte ecologiche e in particolare di CRUSH contenente sottoprodotti della filiera agro-industriale, che ha dato vita a questa nuova carta perfetta per il packaging Pedon mentre di LucaPrint lo sviluppo della soluzione cartotecnica



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + 7 =