Rho sempre più green con il car sharing elettrico E-Vai

Cinque nuove postazioni si aggiungono ai due punti già attivi nei pressi di Expo del servizio di mobilità condivisa integrato con il trasporto ferroviario

BioEcoGeo_evai

Rho sempre più green grazie al car sharing elettrico E-Vai, servizio di mobilità condivisa su auto elettriche integrato al trasporto ferroviario che ha inaugurato in città cinque nuove postazioni, che si aggiungono ai due punti già attivi presso il polo di Rho Fiera, nelle vicinanze di Expo Milano 2015. Le nuove postazioni permetteranno a cittadini e ai visitatori diretti all’esposizione universale e agli eventi fieristici di spostarsi sempre più liberamente e raggiungere con facilità i punti d’interesse in modo veloce, comodo e green.

Con le nuove postazioni a Rho si estende in Lombardia la rete green di E-Vai, che già conta più di 80 punti in più di 30 località in tutta la regione. Fra gli altri, anche gli aeroporti di Milano Linate, Malpensa, Orio al Serio, oltre a diverse città dell’hinterland milanese e la città di Milano, dove il servizio è presente presso le principali stazioni ferroviarie.
All’inaugurazione a Rho hanno partecipato l’Assessore a Ecologia, ambiente e mobilità, Verde pubblico e arredo urbano, Gianluigi Forloni, e il responsabile sviluppo rete di E-Vai, Giovanni Alberio.
“L’avvio del car sharing elettrico E-Vai – ha dichiarato l’assessore Gianluigi Forloni – va a completare l’offerta di mobilità sostenibile presente a Rho. Il car sharing elettrico enfatizza le ricadute positive in termini di sostenibilità ambientale ed energetica. Riteniamo che sempre di più occorra propendere per la diminuzione di auto e conseguentemente del traffico nelle nostre strade per un miglioramento reale della qualità della nostra vita.”

Per iscriversi gratuitamente visitate il sito www.e-vai.com



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

11 + due =