Tag: , ,

BioEcoGeo_Flash_Mob__

A terra per l’aria

Flash Mob milanese in difesa della qualità dell'aria: martedì 1 ottobre Piazza del Duomo

Illustrazione dell'artista francese Michel Tolmer

MiVino: il vino come non l’avete mai bevuto

A Milano debutta MiVino: 80 vignaioli, 80 territori, 80 storie da scoprire attraverso il vino

BioEcoGeo_Torino

Italia è nona al mondo per numero totale di decessi prematuri da inquinamento

Milano e Torino sono le prime due aree urbane al mondo per numero di morti premature attribuibili all’inquinamento da trasporti.

BioEcoGeo_AreaB

Milano: Area B funzionerà

Vietando la circolazione ai veicoli diesel fino agli Euro5, il 95% del territorio milanese rispetterà i limiti per l’NO2. Cittadini per l’Aria e ClientEarth...

BioEcoGeo_condizionatori

Condizionatori trial soluzione perfetta per ambiente, fuori e dentro casa

Una soluzione rispettosa dell’ambiente e del bilancio economico domestico ma che vale per tre

Robecco sul Naviglio (MI), Settembre 2017: Festa della Cuccagna lungo il Naviglio Grande.

Mostra fotografica a Milano: La linea dell’acqua

E' stata inaugurata alla Permanente di Milanola mostra fotografica che racconta la grande opera idraulica attorno a Milano

BioEcoGeo_MilanoVerde

Credito di imposta per il verde urbano: Milano si fa bella e green

Parte da Milano e la Lombardia la rivoluzione verde che mira a portare salubrità, felicità e bellezza nelle nostre città

GruppoCAP_IL-Parco-Idroscalo_rugby

Il Mare di Milano

L’Idroscalo rinasce grazie ad un accordo tra Città metropolitana e Gruppo CAP tra innovazione, sport, benessere e ambiente

BioEcoGeo_milano-raccolta-rifiuti-differenziata

Al via in autunno il “contatore ambientale”, calcolerà quanto fa bene la differenziata

Uno strumento per conoscere quanta acqua o emissioni di CO2 vengono risparmiate, quanto materiale viene riciclato

BS_NO2_anno_intera

Brescia: la mappa del biossido di azoto mostra un pericolo concreto per la salute

L’inquinamento da biossido di azoto (NO2) nell’aria di Brescia e dintorni sta danneggiando la salute delle persone, soprattutto le più deboli: anziani e bambini