Tesla: il nuovo Autopilot 9.0 e il Supercharger

Dopo le recenti notizie reltaive all’abbassamento del prezzo di Model S e Model X di casa Tesla, abbiamo realizzato in esclusiva un test drive sulla berlina elettrica di punta.

di Alessio Manfrinato
Il progetto che abbiamo voluto realizzare è stato un viaggio da Milano a Torino con una Model S 100 D con l’obiettivo di ricaricare il veicolo una volta giunti a destinazione. Per raggiungere Torino abbiamo utilizzato tutte le tecnologie che Tesla offre, tra cui l’ultimo aggiornamento del pilota automatico: l’Autopilot 9. Il software di guida autonoma è ora capace di effettuare sorpassi da sé, semplicemente attivando, attraverso gli indicatori di direzione, il cambio di corsia (guardare il video per credere!).

Nel futuro prossimo sembra che verrà rilasciato un ulteriore aggiornamento che sarà in grado di rilevare i semafori e le rotonde, un passo che garantirebbe l’uso dell’Autopilot anche al di fuori delle autostrade.

Per quanto riguarda la ricarica invece, ci siamo serviti del Supercharger di Moncalieri (TO): in mezz’ora abbiamo ricaricato circa il 40% della batteria.  Tutto questo mentre oggi, 7 Marzo, è stata rilasciata la notizia relativa ai nuovi Supercharger V3 che saranno in grado di caricare 120 km in 5 minuti raggiungendo picchi massimi i potenza di carica da 250 Kw/ora!

Ma lasciamo che il video parli da sé, buona visione!



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × quattro =