Una manifestazione contro i cambiamenti climatici

Domenica, 29 novembre, tutto il mondo scenderà in strada per manifestare contro i cambiamenti climatici.

Greenpeace Hot Air Balloon Flies over Deuben Coal-Fired Power Station Greenpeace Heissluftballon fliegt ueber Tagebau Profen
In Italia la Marcia per il Clima si svolgerà a Roma e terminerà con un grande concerto gratuito.
Alla vigilia della Conferenza di Parigi, dove i leader di tutto il mondo si riuniranno per prendere decisioni sul futuro del clima, del Pianeta e dei suoi abitanti, Greenpeace invita tutti a partecipare a quella che sarà la più grande mobilitazione sul clima della storia.
«La richiesta del mondo intero è chiara: un futuro 100% rinnovabile!» continua l’associazione che da anni si batte per un’energia più pulita. «I leader politici devono ascoltare i cittadini, non le lobby delle fonti fossili. Carbone, petrolio e gas hanno inquinato fin troppo…È ora di dire basta».
A Parigi, per il 29 novembre, era prevista la mobilitazione più grande, ma il governo francese ha cancellato tutte le manifestazioni per ragioni di sicurezza. Noi, accogliendo l’appello degli organizzatori francesi, marceremo in tutta le città del mondo anche per loro. La marcia per il clima acquista dunque anche un significato simbolico e di pace, testimoniato dalla partecipazione dei movimenti pacifisti.

QUANDO – 29 Novembre 2015
DOVE – Partenza da P.zza Campo de’ Fiori alle ore 14.00 e arrivo e concerto in Via dei Fori Imperiali alle 17.00



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − 7 =