Università

BioEcoGeo_premio_giornalismo_scientifico

UGIS premia giovani giornalisti e comunicatori

Tre premi e borse di studio nel 2020 offerte dall’Unione giornalisti italiani scientifici nel ricordo di Paola de Paoli. Candidature entro l’8 ottobre.

BioEcoGeo_Antartide

Microplastiche: a rischio l’ecosistema in Antartide

A dimostrarlo è un recente studio internazionale con capofila l'Università di Siena pubblicato sulla rivista “Biology Letters"

BioEcoGeo-Green-Job-Manager-Sostenibilità

Green Jobs: manager della sostenibilità

Secondo Federmanager, i professionisti “certificati” per guidare la transizione verso la certificazione sostenibile saranno 100 entro fine dell’anno

BioEcoGeo_Patrick George Zaky

Patrick George Zaky: la mozione dell’Università di Bologna sul suo arresto

Una mozione da parte dei vertici dell'università di Bologna sull’arresto del giovane studente Patrick Zaki, iscritto al “Master Gemma”

BioEcoGeo_Cerotti_coralli

Cerotto smart per la cura dei coralli. Uno studio dell’Università Milano-Bicocca

Il cerotto, sperimentato nel mare delle Maldive, agisce localmente ed in modo controllato senza alcun danno per gli organismi o l’ambiente.

BioEcoGeo_Bicocca_Università_Crowdfunding

Università Bicocca di Milano: selezionati i progetti del Crowdfunding

Dalla plastica biodegradabile alla biodiversità del Mediterraneo

BioEcogeo_premio_tesi

Un premio per neolaureati che hanno un’idea per cambiare il mondo

Mani Tese lancia un premio dedicato alle migliori tesi di laurea con un’idea che coniughi sviluppo economico, giustizia sociale e ambientale.

BioEcoGeo_pioggia_pianura

Meno piogge in pianura al Nord: l’inquinamento tra le cause

L’inquinamento può determinare dove e quanto pioverà: è questa la conclusione cui giunge lo studio del gruppo di ricerca dell’Università di Milano-Bicocca

BioEcoGeo_nubifragio

Clima: piogge estreme aumentate negli ultimi cinquant’anni

Le forti precipitazioni spesso responsabili di frane e alluvioni sono aumentate continuamente tra il 1964 e il 2013, in parallelo con l’intensificarsi del...

Foto. Neve ricoperta di polveri sahariane al sito sperimentale di Torgnon (Aosta), gestito dall'Agenzia Regionale per la Protezione dell'Ambiente (ARPA) Valle d'Aosta.

Con la sabbia del Sahara la neve sulle Alpi scompare più velocemente

Le deposizioni di polveri sahariane sulla catena alpina accelerano la fusione della neve e rischiano di influenzare la disponibilità idrica in pianura