Consigli per arredare una camera da letto piccola

Nelle case moderne è la prassi avere pochi metri quadri disponibili da arredare, vuoi perché, nel corso dei decenni, sono cambiate le esigenze delle famiglie che in genere hanno pochi figli, vuoi perché i costi degli appartamenti sono aumentati e quindi si preferisce vivere in una casa piccola.

Colorful master bedroom

Colorful master bedroom

Tuttavia questo non vuol dire dover sacrificare la comodità o rinunciare ad arredare casa secondo i propri gusti: è necessario, però seguire degli accorgimenti per ottimizzare lo spazio, personalizzare gli ambienti e migliorare la vivibilità della casa. Non è una missione impossibile, bensì un’idea di arredo alla portata di tutti grazie ai mobili a scomparsa, come quelli proposti dagli specialisti di Soluzioni Salvaspazio, pensati per camere da letto e cucine di ogni tipo di appartamento.

In questo articolo vi diamo alcuni suggerimenti per arredare l’ambiente dedicato al riposo, dove ogni dettaglio può fare la differenza: la camera da letto.

Quali colori scegliere per la camera da letto
C’è una decisione che va presa prima ancora di pensare ai mobili e agli accessori, ovvero la scelta dei colori delle pareti. Il primo consiglio è evitare le tonalità troppo scure poiché si rischia di creare un effetto opprimente e di far sembrare la stanza ancora più piccola; le tonalità chiare sono le più indicate per le camere da letto, perché i colori devono essere rilassanti per gli occhi e favorire il relax, quindi è preferibile puntare su nuance pastello per dare più luminosità e creare una sensazione di spaziosità. Nello specifico, i colori più adatti sono il beige, le tinte crema, l’azzurro cielo, il giallo opaco, il blu ghiaccio, il grigio chiaro e il verde. Per i mobili si suggeriscono colori neutri come bianco, grigio o effetto legno. È sufficiente un piccolo accorgimento per far apparire più grande una camera da letto di piccole dimensioni: se i colori delle cornici della porta e della finestra sono dipinte con colori meno forti di quelli delle pareti, la stanza sembrerà più ampia.

Mobili funzionali per camere da letto piccole
I letti a scomparsa di Soluzioni Salvaspazio hanno molti vantaggi, poiché occupano poco spazio (nel caso di un letto matrimoniale: 224 cm di altezza e 177 cm di larghezza), sono facili da usare, contengono materassi di ottima qualità (alti fino a 24 cm), reti anti-torsione con telaio in metallo alto 6 cm e doghe in legno, meccanismo con molle a gas per l’apertura e chiusura del letto.
Esistono, inoltre, dei letti a scomparsa con divano, un’ottima idea di arredo per avere al contempo un soggiorno accogliente e una camera da letto confortevole. Il divano con 3 sedute è totalmente sfoderabile e, grazie al meccanismo automatico, posiziona i cuscini di seduta e schienale sotto il letto aperto.

BioEcoGeo_Divano_scomparsa

 

Per l’illuminazione si consiglia di optare per lampadari anziché abat-jour, per lasciare un po’ di spazio sulla superficie dei comodini, mentre il televisore può essere montato a muro, in modo da ottimizzare tutti i metri quadri disponibili.
Mensole e scaffali sospesi sono la soluzione ideale per disporre i libri e mantenere in ordine la camera, evitando di affollare lo spazio con altri mobili.
Per quanto riguarda gli accessori, il gusto personale è il criterio principale da seguire, poiché potreste scegliere uno specchio di design, dei cuscini con fantasie diverse o ancora delle foto da disporre su una parete con una composizione asimmetrica, in questo caso i dettagli consentono di rendere originale la camera da letto sfruttando le pareti e gli angoli.

In altre parole, avere una stanza da letto piccola non significa non poterla personalizzare: ci sono tanti modi per trovare la combinazione che fa al caso vostro e per arredare casa nello stile che preferite.



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

uno × quattro =