Egro: il borgo dove insieme al pane, si possono prendere gratuitamente libri da leggere

Parafrasando il vecchio titolo del film di Vittorio de Sica potremmo definire questa storia una storia di “Pane, libri e fantasia”. Sicuramente di fantasia e di intraprendenza ce n’è voluta non poca alle 6 amiche di Egro, una piccola frazione del comune di Cesara, in Piemonte, per decidere di darsi da fare e rianimare i locali del piccolo borgo proponendo un’iniziativa culturale che unisce il cibo e la lettura.

BioEcoGeo_libri_Egro

Come è ormai noto, i borghi si stanno lentamente spopolando e Egro non fa distinzione. Lo spazio comunale una volta ospitava le scuole elementari, poi è stato trasformato in ambulatorio medico, ma alla fine ha dovuto cedere il passo rimanendo vuoto per qualche tempo. Da qui, l’idea di 6 amiche che vivono in paese di dare il via ad un’iniziativa per far rivivere i locali comunali e allo stesso tempo creare un luogo dove si potesse scambiarsi cultura e dove i libri fossero alla portata di tutti.

Il progetto

Anna, Barbara, Marina, Ornella, Patrizia e Valeria hanno deciso di creare nel loro paese, che conta circa 70 abitanti, una piccola biblioteca, proprio nei locali comunali ora adibiti a spazio in cui il fornaio del comune di Cesara ogni mattina lascia il pane per gli abitanti di Egro. Lo spazio oggi si è animato di nuova vita e da metà settembre dà la possibilità ai propri cittadini di ritirare gratuitamente libri da leggere mentre si va a comprare il pane.
Oggi Carofiglio, la prossima settimana un grande classico e quella dopo ancora chissà… i libri si possono prendere gratuitamente, riportare e scambiare con altri volumi quando si termina di leggerli, mentre si crea anche uno spazio per fare più di un semplice ritiro, infatti è stato anche pensato uno spazio di condivisione in cui si può fermarsi a leggere, in cui ci può incontrare, parlare e stare insieme e in cui i bambini possono giocare, durante l’inaugurazione della biblioteca le creatrici dell’idea hanno raccontato: «vogliamo nutrire l’anima con la cultura e con la lettura», cibo per il corpo e cibo per la mente negli stessi spazi e il secondo fruibile in modo gratuito, insomma grazie a queste 6 amiche che hanno portato avanti l’idea di creare uno spazio condiviso per tutti, qui le persone potranno ordinare una michetta e insieme portarsi a casa tante storie.



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × 1 =