Tre ricette a base di carciofi velocissime e con pochi ingredienti

I carciofi sono un alimento essenziale per la salute dell’intestino, del fegato e del sangue. Si tratta di un vegetale di cui mangiamo il fiore che fornisce grandi quantità di ferro, calcio, fosforo, sodio, potassio e vitamine A, B1, B2 e C. Oggi vedremo le sue proprietà, oltre a tre usi in cucina ideali per pasti leggeri e gustosi, facili anche per chi non ha troppo tempo o dimestichezza con i fornelli. Ti suggeriremo ricette veloci ma con ingredienti sani, per cui non dovrai preoccuparti delle calorie o rinunciare al gusto.
Abbiamo selezionato tre ricette facili e salva-tempo davvero deliziose per cui dovrai solamente procurarti i cuori di carciofo La Valle Degli Orti e gli ingredienti che vedremo qui di seguito.

 

CARCIOFO

Perché scegliere i carciofi per la nostra alimentazione?

Il carciofo è una pianta ricca di sostanze che si prendono cura del nostro corpo. In particolare, agisce sulla corretta secrezione della bile per favorire la digestione dei grassi e il buon funzionamento della cistifellea attraverso lo svuotamento. Inoltre, è ideale per chi ha problemi di colesterolo, di difficoltà di diuresi, di pressione e di carenze di potassio. È un antiossidante potente che agisce sul metabolismo, dando beneficio a mente e corpo. La sua potenza proviene dalla cinarina, una sostanza amara che si trova in erboristeria sotto forma di supporto per la diuresi e per la regolarità intestinale.

 

1.      I carciofi gratinati

Per preparare un bel contorno di carciofi gratinati ti serviranno i cuori surgelati già tagliati e puliti che lascerai qualche minuto fuori dal congelatore per farli scongelare. Procurati olio, pecorino, pangrattato, prezzemolo tritato, sale e pepe e procedi come segue. Per le proporzioni consigliamo di usare un cucchiaino di olio e parmigiano a persona e di andare a occhio per le quantità di pangrattato e di prezzemolo. Se desideri dare un tocco di sapore aggiuntivo potrai utilizzare uno spicchio d’aglio.  Per la preparazione ti consigliamo di lessare i carciofi per dieci minuti in acqua bollente e salata e poi lasciarli intiepidire. Nel frattempo prepara in una ciotola il pangrattato, il sale, il pepe, il prezzemolo ed il pecorino mescolando man mano che aggiungi l’olio. Dovrai ottenere un composto umidiccio e uniforme, ben amalgamato ma facile da stendere. Quindi prendi una teglia da forno, ungi il fondo e disponi i carciofi lessati e raffreddati per poi ricoprirli con il composto di pangrattato che spolvererai su tutti i cuori. Inforna a 180 gradi per almeno 15 minuti, sforna solo quando vedrai comparire la crosticina dorata sulla superficie. Aggiungi una spolverata di pepe ed il piatto è pronto per essere assaporato.

 

2.      Insalatina di carciofi

L’insalatina di carciofi è un piatto adatto a tutte le stagioni che integra il cuore dolce del fiore con il gusto acidulo del limone. Per questa ricetta ti serviranno i seguenti ingredienti: grana in scaglie, limone, olio, sale e pepe. Non dovrai far altro che lessare i cuori di carciofo in abbondante acqua salata e poi lasciarli a raffreddare in una ciotola con il succo di mezzo limone. Dopo una ventina di minuti scola i carciofi e disponili in un piatto da insalata. Adesso spremi mezzo limone in una terrina a parte e unisci 2-3 cucchiai di olio, aggiungi sale e pepe e mescola il tutto. Versa il composto ottenuto sui carciofi nel piatto. Infine, dai una spolverata di pepe e aggiungi le scaglie di grana. Servi l’insalata con del pane bianco saporito e magari in abbinamento ad un secondo al forno.

BioEcoGeo_insalata-di-carciofi-crudi

 

3.      Cuori di carciofo in padella

Per i carciofi in padella ti occorreranno almeno cinquanta grammi di olive nere a persona, un cucchiaio di capperi in salamoia, acqua, peperoncino, aglio, olio e prezzemolo. Inizia facendo soffriggere l’aglio con le olive e i carciofi precedentemente lessati per dieci minuti in acqua salata e bollente. Poi versali nella padella a fuoco vivo e quando l’olio scoppietta verserai uno o due bicchieri di acqua. Lascia bollire finché tutta l’acqua non sarà evaporata e i carciofi non saranno morbidi. Quindi servi nel piatto con una spolverata di olio, prezzemolo sale e pepe ed il piatto è pronto. È perfetto in abbinamento a carni bianche o pesce al cartoccio.



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

20 − 9 =