Superfici eco-sostenibili per l’illuminazione notturna

Non molto tempo fa si era parlato di un prototipo di autostrada intelligente progettato in Olanda, lo scorso 17 ottobre è stato invece presentato in Inghilterra un sistema simile di copertura delle strade dalla società britannica Pro-Teq Surfacing Uk. Il nome è esemplificativo: Starpath, infatti, è uno spray impermeabile che assorbe i raggi ultravioletti durante il giorno ed emette luce durante la notte, grazie a un composto fosforescente mescolato in una sostanza elastomerica.

RISPARMIO – Starpath si può applicare sopra ogni superficie come per esempio asfalto, cemento, legno e si propone come alternativa per l’illuminazione stradale notturna e quindi come possibilità di risparmio energetico per le amministrazioni locali e nazionali. Starpath è attualmente in fase di sperimentazione al parco Christ’s Pieces di Cambridge, dove sono stati ricoperti 150 metri quadrati di asfalto con questo materiale. Si tratta della prima prova pratica dopo un lungo periodo di test in laboratorio per calibrare miscelazione e tecniche di applicazione. Il risultato è un prodotto conveniente sia da installare sia da mantenere perché non necessita l’eliminazione della superficie già esistente, riducendo così costi di rimozione e smaltimento: una volta che l’aggregato è stato spruzzato, basta applicare una mano di finitura per garantirne l’impermeabilità e la longevità.

ADATTABILE – Hamish Scott, a capo di Pro-Teq Surfacing, sottolinea le potenzialità di Starpath: «Non c’è niente di simile al momento, il nostro prodotto è in grado di adattarsi alla luce naturale, quindi se è buio pesto la luminosità della strada aumenta, se invece c’è più luce – per esempio durante le notti di luna piena – la copertura si regola di conseguenza».

ECO-SOSTENIBILE – Starpath è una superficie eco-sostenibile, realizzata con materiali naturali e con un alto margine di sicurezza grazie alle sue proprietà anti-scivolo e anti-riflesso. È presto per dire se questa nuova tecnologia rivoluzionerà le nostre strade, ma Pro-teq sta continuando a sperimentare per arrivare il più possibile alla perfezione.

Fonte:www.corriere.it



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × tre =