Svezia: Bici gratis a chi lascia a casa la macchina

No, niente paura, non succede in Italia, ma a Goteborg, in Svezia dove il governo locale sta offrendo bici gratuite per 6 mesi a coloro che prometteranno di lasciare l’auto a piedi e di usare la bici per almeno tre volte alla settimana. “Noi pensiamo che la bicicletta possa soddisfare le esigenze di trasporto della maggior parte dei segmenti della popolazione” sostiene Rickard Waern, un project manager dell’Agenzia per l’Energia della Svezia Occidentale. “Soprattutto alla luce delle nuove tipologie di biciclette che sono arrivate sul mercato negli ultimi anni. Il programma sta coinvolgendo 35 cittadini in chiave sperimentale (su oltre 400 candidati), incluso studenti e genitori con bambini. A loro è stato affidato un coach che, analizzate le esigenze di ciascuno dei 35 partecipanti, ha indicato il tipo di bicicletta più idonea per le proprie esigenze, come pieghevoli, bici tradizionali, ebike, cargo o carrelli traino per il trasporto dei bambini.

Il buon esempio
“Dare il buon esempio è il modo migliore per ottenere un cambiamento,” sostiene Waern. “Attraverso il progetto, noi stiamo cercando di creare quei buoni esempi agendo su diversi segmenti della popolazione, tutti con differenti esigenze di trasporto ma che possono essere risolte ricorrendo all’uso della bicicletta”.
“In alcuni casi, può essere impegnativo, per esempio, fare la spesa, o portare i propri bambini all’asilo per poi andare al lavoro. E mentre questo è assolutamente vero in alcuni casi, nella maggior parte delle situazioni, altro non è che una difficoltà solamente psicologica. La maggior parte delle persone, con la giusta bici e un po’ di pianificazione, arrivare a fare tutte queste cose e anche di più.”

Il cambiamento, dopo sei mesi
“Non possiamo dire di aver investigato a lungo su quanto tempo ci voglia per una persona per modificare le vecchie abitudini e abbracciarne delle nuove: sei mesi è il lasso di tempo minimo per aspettarci dei cambiamenti che siano duraturi, creare delle esperienze utili e dati che possano essere studiati e poi diffusi”. Alla fine dell’esperimento, ogni ciclista avrà l’opportunità di comprare la bicicletta utilizzata a prezzo scontato. Fino a questo momento, tutti i neo ciclisti si sono rivelati entusiasti delle biciclette che hanno ricevuto: cargo bikes per trasportare bambini e merci, bici elettriche e pieghevoli per gli spostamenti di lavoro. Il progetto, iniziato ad Aprile, continuerà fino al mese di ottobre 2014 ed è stato finanziato dall’Agenzia per l’Energia della Svezia Occidentale e dall’associazione ambientalista .Naturskyddsforeningen

Fonte: bikeitalia.it



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciannove − 16 =