Beeopak: il regalo di Natale eco sostenibile e amico dell’ambiente

È arrivata la linea natalizia della pellicola prodotta a Torino con cera d’api e tanti altri ingredienti biologici. Un’alternativa green ed ecocompatibile all’utilizzo della plastica, disponibile in quattro formati.

BioEcoGeo_beepak_multi-pak-uso

 

Con il Natale alle porte, il momento cruciale di scegliere che cosa regalare a parenti e amici si avvicina velocemente. Beeopak – l’imballaggio per conservare i cibi, riciclabile e fatto con prodotti al cento per cento biologici certificati – è pronto a farsi trovare sotto l’albero con il suo nuovo look a tema natalizio. In un mondo caratterizzato dall’emergenza ambientale, anche un regalo può fare la differenza.

Nato dall’idea di due imprenditrici piemontesi, Monica Fissore e Clarien van de Coevering, beeopak è una soluzione anti spreco capace di sostituire, con un solo involucro, un metro quadrato di pellicola di plastica. Facilmente lavabile e riutilizzabile sino ad un anno, beeopak è un modo semplice per risparmiare, non inquinando, nella quotidianità di tutti i giorni. Una scelta economica che favorisce la produzione locale e l’agricoltura sostenibile, evitando di buttare via il cibo e diminuendo fortemente l’utilizzo della plastica.

La pellicola made in Torino è il regalo di Natale ideale per tutti coloro che abbracciano uno stile di vita green e consapevole, senza rinunciare a portare in tavola colore ed un tocco di novità. Con le sue nuove fantasie natalizie, l’imballaggio può essere utilizzato per avvolgere alimenti come pane, formaggi, frutta e verdura, oppure per ricoprire i contenitori che li contengono. È anche possibile creare dei pacchetti portatili che consentano di mantenere snack freschi anche fuori casa.

Monica e Clarien, titolari dell’azienda e produttrici di beeopak: «Ogni giorno sprechiamo del cibo e quando lo conserviamo, lo facciamo con prodotti che inquinano molto, lasciando ai nostri figli e alle generazioni future un ambiente sempre più impoverito. Beeopak nasce da questa esigenza: creare un prodotto che rispetti l’ambiente e che promuova una condotta sostenibile in cucina. L’idea ci è venuta durante un viaggio all’estero. Abbiamo visto l’utilità di un tessuto trattato con cera d’api e, tornate in Italia, abbiamo deciso di crearlo noi stesse, attingendo a materie prime del nostro territorio ottenute nel pieno rispetto dei cicli di vita naturali della terra. Ci occupiamo personalmente di ogni singola fase della lavorazione del prodotto, dal taglio del tessuto alla piegatura di ogni involucro che, prima della spedizione, viene impacchettato in carta riciclata e cellophane biodegradabile».

BioEcoGeo_beepak_natale

 

COM’È FATTO?
Il packaging, che gode della dichiarazione di conformità MOCA per essere a contatto con gli alimenti, è creato a mano con ingredienti a km 0 del territorio piemontese che godono di certificazione biologica. Il cotone certificato GOTS, materiale alla base del prodotto, è trattato con tinture a basso impatto ambientale e la cera d’api, che contribuisce a mantenere i cibi freschi più a lungo, grazie alle sue proprietà traspiranti ed antibatteriche, è attinta da fornitori piemontesi che rispettano il naturale ciclo di vita degli insetti. A rendere il prodotto adesivo e facilmente applicabile ai contenitori degli alimenti è la resina di pino che, unita all’olio di nocciole IGP di Alba e Langhe, fa sì che la pellicola sia modellabile ed adattabile a qualsiasi tipo di superficie.



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + venti =