UGIS premia giovani giornalisti e comunicatori

L’UGIS-Unione giornalisti italiani scientifici rinnova anche nel 2020 il bando per premi e borse di studio Paola de Paoli – Camillo Marchetti. L’obiettivo è promuovere e incentivare la formazione e la crescita professionale del giornalismo scientifico e l’esperienza dei divulgatori in tale settore.

BioEcoGeo_premio_giornalismo_scientifico

Quest’anno vengono conferiti tre riconoscimenti di € 7.000,00 (settemila/00) ciascuno. Il concorso prevede due sezioni e si rivolge a:

– giornalisti che, preferibilmente, abbiano frequentato o stiano seguendo corsi delle scuole di formazione riconosciute dall’Ordine nazionale dei giornalisti, interessati a scienza e tecnologia, che abbiano meno di 40 anni al 30 settembre 2020; possono candidarsi anche professionisti con analoghe sensibilità;

– laureati possibilmente con specializzazione post-universitaria, impegnati o che sono attivi nella divulgazione di tematiche scientifiche e tecniche, con una significativa e documentata esperienza di comunicazione verso il pubblico tramite scritti, partecipazione a eventi, modalità varie, con meno di 45 anni di età al 30 settembre 2020.

La valutazione delle candidature è affidata alla Giuria presieduta da Giuseppe Remuzzi, direttore generale dell’Istituto Mario Negri, composta dal presidente dell’UGIS e con la collaborazione di tre giornalisti soci UGIS scelti dal Consiglio direttivo dell’Unione (rispettando la parità di genere) per la competenza e la sensibilità a promuovere opportunità per i giovani. Il supporto operativo è assicurato dalla Segreteria tecnica dell’UGIS presso la FAST. Il giudizio della Giuria è insindacabile.

Le candidature per i premi e le borse del 2020 vanno presentate entro giovedì 8 ottobre compilando la scheda riportata sul sito www.ugis.it. La decisione della Giuria viene comunicata entro lunedì 9 novembre. La consegna dei riconoscimenti, prevista per il 5 dicembre 2020, si tiene a Piacenza in occasione dell’Assemblea annuale UGIS.



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

diciassette + 3 =