Cambiamenti climatici

L’area mediterranea risentirà più di tutte del cambiamento climatico

L’area mediterranea risentirà più di tutte del cambiamento climatico

> 1 aprile 2014 E’ stato presentato il secondo volume del quinto rapporto IPCC che traccia gli effetti del cambiamento climatico, in particolare in Europa e nell’area mediterranea
Orso polare addio?

Orso polare addio?

> 14 marzo 2014 L’orso bianco è campione di ‘risparmio di energia’, ma vittima del cambiamento climatico
Il business dei crediti di carbonio nutre la finanza, non i progetti green

Il business dei crediti di carbonio nutre la finanza, non i progetti green

> 27 febbraio 2014 Da sistema per tutelare l’ambiente a sofisticato meccanismo finanziario sull’orlo del crack. Potrebbe riassumersi così la parabola dell’Emission trading scheme europeo
Adesso o mai più

Adesso o mai più

> 24 febbraio 2014 2014 è l'anno dei giochi finali per un accordo globale per fermare il cambiamento climatico. Il luogo è la Conferenza delle parti (COP) sul Clima di Lima
Global warming: la Nasa comunica un aumento globale di 0,6°C

Global warming: la Nasa comunica un aumento globale di 0,6°C

> 5 febbraio 2014 La mappa del riscaldamento globale del pianeta dal 1950 ad oggi mostra che in diverse zone dell’emisfero nord l’aumento supera anche un grado, cioè il doppio dell’aumento medio di 0,6 °C Questo video mostra il riscaldamento del pianeta del 1950 ad
Ambiente: un argomento scomodo per la Cina

Ambiente: un argomento scomodo per la Cina

> 20 gennaio 2014 Il maggiore inquinatore al mondo prova a ridurre le emissioni a patto che la crescita economica non rallenti. Un tentativo di migliorare la propria immagine
COP 19: si è chiuso il negoziato

COP 19: si è chiuso il negoziato

> 25 novembre 2013 WWF: ultima occasione per il clima: cambio radicale ai negoziati di Lima
Antartide: si stacca un iceberg di 720kmq!

Antartide: si stacca un iceberg di 720kmq!

> 15 novembre 2013 In Antartide “salpa” per il mare aperto il maxi iceberg da 720 chilometri quadrati. Una nuova immagine satellitare mostra un paio di chilometri di acqua aperta tra il mega blocco di ghiaccio ed il ghiacciaio “genitore” da cui si è