Certo a causa della pandemia, nell’ultimo anno il numero di persone affette da ansia è aumentato considerevolmente. Questo disturbo era già uno dei più diffusi: fino al 30% delle persone ne soffrono prima o poi nel corso della vita.

Guardando al lato positivo, è aumentata anche l’apertura della società ai temi della salute mentale. Di conseguenza è diventato più semplice condividere esperienze e consigli per combattere l’ansia e ritrovare il benessere. Vediamo allora otto strategie da provare subito per sentirsi meglio giorno dopo giorno.

  1. Esercizio fisico

Fare esercizio fisico comporta enormi vantaggi per la salute fisica e mentale. Durante l’attività fisica il corpo rilascia sostanze come le endorfine e la serotonina, che migliorano l’umore e alleviano i sintomi dell’ansia.
Oltre a influenzare direttamente l’umore, fare esercizio contribuisce al benessere anche migliorando il sonno, la memoria e aumentando l’autostima.

  1. Attenzione al sonno

Il rapporto tra ansia e sonno è particolarmente cruciale, perché quando siamo ansiosi spesso non dormiamo bene, il che a sua volta peggiora i sintomi del disturbo. È quindi importante dare la priorità al riposo evitando di lavorare fino a tardi o di utilizzare schermi in camera da letto. Per favorire il sonno si possono inoltre assumere integratori contenenti melatonina o CBD.

  1. Tempo all’aria aperta

Diversi studi hanno dimostrato che immergersi nella natura aumenta il benessere, riducendo sintomi di ansia e depressione e migliorando l’umore. Passare del tempo tra il verde riduce i livelli di cortisolo, un ormone legato allo stress, e aumenta la produzione di endorfine e dopamina. Porta così a un maggior senso di rilassamento, allevia la tensione e abbassa persino la pressione sanguigna.

  1. Scegliere cibi giusti

Un’alimentazione equilibrata è importante per il benessere contribuendo alla nostra salute in generale. Alcuni alimenti forniscono inoltre sostanze particolarmente utili per combattere l’ansia. Tra queste vi sono lo zinco, il calcio, gli acidi grassi Omega-3, sostanze antiossidanti, ma anche batteri probiotici. Per combattere l’ansia a tavola si possono quindi scegliere alimenti come il salmone, il cioccolato fondente, l’olio di canapa, lo yogurt, le verdure a foglia verde e la camomilla.

  1. Tenere un diario

Anche se scrivere delle nostre preoccupazioni non farà magicamente sparire il problema, può fornirci strumenti utili a gestire meglio l’ansia. Non solo libera la mente da pensieri ricorrenti e ossessivi, ma ci aiuta a vedere le cose da una prospettiva diversa, oppure a notare nel tempo che cosa fa scattare la nostra ansia. Scrivere ogni giorno qualcosa per cui si è grati, inoltre, ha effetti positivi a lungo termine sulla salute mentale.

  1. Meditazione e yoga

L’ansia è spesso collegata a un’eccessiva preoccupazione per ciò che accadrà in futuro e su cui non abbiamo completo controllo. Esercitarsi tramite la meditazione e lo yoga a rimanere nel presente, concentrandosi sul proprio respiro o sui movimenti del corpo, tiene alla larga dai pensieri negativi ricorrenti. Fare respiri profondi e movimenti lenti, inoltre, calma il sistema nervoso riducendo la sensazione di stress e tensione.

8 modi per combattere l'ansia

  1. Disconnettersi

Al giorno d’oggi non è raro che l’ansia sia causata dalle notizie negative che leggiamo su giornali o social media. Per questo è importante prendere di tanto in tanto una pausa, disconnettendosi dal flusso ininterrotto di informazioni. Essere bombardati da stimoli continui, infatti, è un’altra ragione per cui possiamo sentirci sopraffatti e pieni di ansia.

  1. Immergersi in un hobby 

Dedicarsi a un’attività che ci dà gioia è un modo molto efficace per distrarre la mente da pensieri non desiderati e rivolgersi a emozioni più positive. Può inoltre favorire il raggiungimento dello stato di flusso, ovvero quello in cui siamo completamente immersi in un’attività e ci dimentichiamo del mondo intorno a noi. Secondo diversi studi, le persone che provano regolarmente questa sensazione mostrano ridotti livelli di ansia e depressione.

Abbiamo visto, dunque, che l’ansia si può affrontare e alleviare con successo grazie a una varia gamma di attività. Con costanza, impegno e la voglia di stare meglio, quindi, è possibile ridurre in modo anche importante i sintomi di un disturbo che impedisce di vivere la vita che vorremmo.