Come Pianificare le Prossime Vacanze

Alzi la mano chi ha già sentito parlare di vacanze rigeneranti. Forse solo in pochi, ma l’aggettivo fa capire quanto per molte persone le vacanze siano un modo di visitare nuovi luoghi, conoscere nuova gente e staccare la spina dalla routine.
Però, spesso ci si ritrova a dover organizzare tutto all’ultimo momento, con conseguenti problemi di budget, disponibilità e prezzo degli alloggi, trasferimenti etc. Si può, invece, programmare le vacanze in anticipo e godersi solo la vacanza? Certo che sì. Ecco come.

US

Budget e Compagnia

Mettere da parte il massimo importo possibile, anche solo qualche euro al giorno, garantisce un extra da spendere in vacanza o essere la base del budget principale. A volte partire da soli è la scelta migliore dopo un periodo di stress, ma le persone giuste possono trasformare anche la più piccola gita fuoriporta in un momento indimenticabile.

 

Destinazione e Vaccini

La ricerca delle strutture ricettive deve cominciare al momento opportuno. Niente ricerche last minute, perché i prezzi sono più alti e, soprattutto, i migliori alloggi vanno via per primi. Risparmiando in tempo si può scegliere la destinazione preferita senza rinunciare a niente. Mai sottovalutare nulla. È fondamentale conoscere le vaccinazioni necessarie e stabilite dal Regolamento Sanitario Internazionale. Infatti, è noto che alcune zone del pianeta sono piuttosto pericolose e più di un vaccino potrebbe essere richiesto per la prossima vacanza.

 

Documenti

Per i viaggi internazionali, informarsi sui documenti necessari è obbligatorio. Ad esempio, per andare in vacanza negli States serve ben più del solo passaporto, anche se tipologia e quantità di autorizzazioni variano in base al tipo di viaggio che si intende effettuare. Per i viaggi di lavoro, esclusi i trasferimenti, e viaggi di piacere che durano meno di 90 giorni, tutti i cittadini italiani possono recarsi oltreoceano senza richiedere il tanto famoso e temuto Visto. Grazie al Visa Waiver Program i cittadini di più di 30 paesi diversi possono entrare sul suolo americano solo compilando un questionario online, che comprende domande ben mirate per conoscere aspetti importanti di chi vuole entrare negli Stati Uniti. 

La domanda va inoltrata direttamente online per ricevere l’ESTA almeno 72 ore prima di partire.

È importante prestare la massima attenzione ed evitare errori nella compilazione del modulo ESTA perché, in caso di incomprensioni, risposte errate o incomplete, bisognerà presentare un’ulteriore domanda. Ecco perché esistono esperti in America ed Europa pronti a rivedere e correggere, se necessario, la domanda compilata, rispondendo a ogni domanda e dubbio in tempi brevissimi.

Sul sito Esta.it trovate tutti i dettagli e la possibilità di usufruire di un servizio di assistenza Express per le richieste più urgenti.

 

Itinerario 

Viaggi organizzati di gruppo o wild in solitaria? In ogni caso, che siate maniaci della pianificazione o meno, stilare un itinerario su una mappa digitale o fisica serve a viaggiare sereni sapendo dove si è diretti, anche fissando punti approssimativi.

In questo modo potrete godervi i diversi punti di interesse senza mancare una tappa, riservandovi del tempo libero per esplorare attrazioni poco note.
Tutto pronto? Non resta altro che partire!



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

tre × uno =