Green Week: Io non spreco!

Giunta alla sua quinta edizione, la Green Week continua ad essere il punto di riferimento per le discussioni sui grandi temi della green economy.
Nell’edizione 2016, la Green Week sarà divisa in due parti: dal 1 al 3 marzo avrà luogo un tour alla scoperta delle aziende d’eccellenza delle Venezie, mentre dal 4 al 6 marzo sarà il momento per un festival di tre giorni a Trento: dibattiti, incontri, eventi, all’insegna dello slogan “Io non spreco”.
BioEcoGeo_greenweekAd unirsi per completare la seconda parte della Green Week trentina sono l’Università di Trento, la Fondazione Edmund Mach, il MUSE-Museo delle Scienze, Trentino SviluppoProgetto Manifattura.

Le principali sedi universitarie, ma anche l’intero centro storico cittadino, saranno affollate da giovani provenienti da tutta Italia, da cittadini curiosi di comprendere tutte le opportunità offerte dalla green economy, da professionisti e studiosi interessati ad approfondire temi specifici legati alla sostenibilità. La manifestazione promossa da VeneziePost, giunta al quinto anno di vita, vedrà peraltro la collaborazione di prestigiose fondazioni nazionali ed enti internazionali, come Symbola-Fondazione per le Qualità Italiane, Fondazione Feltrinelli, Fondazione Mattei, Istituto Bruno Leoni, ICTP-International Centre for Theoretical Physics, che cureranno alcuni dei principali eventi coinvolgendo studiosi e ricercatori di primo livello.
IL TEMA
“Io non spreco” indica l’impellente necessità di affrontare con maggiore impegno il grande tema dell’efficienza nell’utilizzo delle risorse, da quelle idriche a quelle alimentari, da quelle energetiche a quelle produttive. Nuovi modi di produrre, quindi, ma anche nuovi modelli di consumo, sempre più attenti alle conseguenze locali e globali di ogni singolo gesto e comportamento.

I PROTAGONISTI
Numerosi i personaggi di rilievo che hanno già confermato la presenza alla manifestazione, a partire da Jan Lundqvist, senior scientific advisor SIWI-Stockholm International Water Institute e tra i massimi esperti mondiali di gestione delle risorse idriche, Alessandro Profumo, attualmente presidente di Equita SIM, che interverrà sui temi delle ricadute economico-finanziarie dei conflitti geopolitici, il violoncellista Mario Brunello che sarà a Trento per presentare il suo libro Silenzio, Gianni Silvestrini, presidente GBC Italia, che presenterà la sua ultima opera -2 gradi.
Innovazioni radicali per vincere la sfida del clima e trasformare l’economia, il sociologo Aldo Bonomi, il designer Aldo Cibic, curatore della mostra Guardando avanti. L’evoluzione dell’arte del fare alla 56° Esposizione Internazionale d’Arte della Biennale di Venezia; e ancora, imprenditori come Daniele Lago (Lago), Fabio Brescacin (EcorNaturaSì), Roberto Siagri (Eurotech). Tra i numerosi ospiti anche la giornalista Eliana Liotta, curatrice del blog Il bene che mi voglio su Io donna, che presenterà il suo ultimo libro La dieta Smartfood (in uscita il 25 febbraio per Rizzoli), realizzato con la consulenza scientifica dello IEO-Istituto Europeo di Oncologia di Milano.

L’ECCELLENZA DEL TRENTINO
Saranno le realtà trentine che si occupano di sostenibilità a essere le vere protagoniste della Green Week; in prima linea i docenti dell’Università di Trento sui temi della gestione idraulica e del territorio, la Fondazione Edmund Mach con Andrea Segré sui temi dello spreco e dell’innovazione in ambito agricolo, ambientale e alimentare, Trentino Sviluppo-Progetto Manifattura con le numerose iniziative che vanno dai temi dell’edilizia sostenibile con Habitech e GBC-Green Building Council, ai temi della mobilità sostenibile e della smart city, del futuro delle rinnovabili,  della finanza green. Il MUSE sarà invece protagonista della giornata di chiusura non solo con appuntamenti sul tema del turismo sostenibile, ma anche ospitando tutti gli eventi in programma domenica 6 marzo. La Green Week vedrà inoltre la collaborazione sia di enti istituzionali come il Comune di Trento che di aziende come Informatica Trentina.

COME PARTICIPARE
Il programma completo della Green Week sarà disponibile online sul sito www.veneziegreen.it a partire da lunedì 15 febbraio. Tutti gli eventi della Green Week sono ad ingresso libero: per avere garanzia di posto a sedere in sala, è consigliata la registrazione online sul sito seguendo le indicazioni in calce a ciascun evento.



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

due × 2 =