Lombardia: fondi per Rete Natura 2000 a portata di clic

Natura2000Sei un agricoltore, rappresenti un’associazione del terzo settore, un’università, un’azienda privata o un ente pubblico che opera all’interno di un sito Rete Natura 2000? Da oggi orientarsi tra i diversi finanziamenti destinati a Rete Natura 2000 e alla biodiversità è possibile grazie ad un nuovo portale realizzato nell’ambito di GESTIRE, progetto Life+ di cui è capofila la Direzione Generale Ambiente, Energia e Sviluppo sostenibile della Regione Lombardia.
È bene ricordare che Natura 2000 è il principale strumento della politica dell’Unione Europea per la conservazione della biodiversità. Si tratta di una rete ecologica diffusa su tutto il territorio dell’Unione, istituita ai sensi della Direttiva “Habitat”  e della Direttiva “Uccelli” per garantire il mantenimento a lungo termine degli habitat e delle specie di flora e fauna minacciati o rari a livello comunitario.
La sola Lombardia ne conta 242 (dei quasi 3.000 SIC e ZPS italiani), per una superficie corrispondente al 15% dell’intero territorio regionale, dove vivono 74 specie animali (uccelli esclusi) di interesse comunitario e 87 specie di uccelli tutelati dalla Direttiva “Uccelli”.
Un ricchissimo patrimonio di biodiversità per il quale l’Unione Europea e diversi enti pubblici hanno stanziato fondi da utilizzare per la loro conservazione. Spesso, però, questi fondi non vengono pienamente utilizzati in quanto  manca una diffusa e chiara  informazione sull’accesso agli stessi.
Il portale, unico nel suo genere in Italia, ha lo scopo di aumentare la capacità di tutti gli attori coinvolti nella gestione della Rete Natura 2000, e in particolare degli Enti gestori, di attrarre finanziamenti pubblici e privati, aumentando così la sostenibilità economico-finanziaria della Rete stessa.

Il portale si articola in 4 sezioni:

1) Finanziamenti a bando: descrive tutte le fonti di finanziamento con modalità “a bando” che possono interessare la Rete Natura 2000 in Regione Lombardia. Nella sezione vengono presentate sia le fonti consolidate, di cui si è già fatto un uso in passato, sia quelle potenziali.

2) Finanziamenti integrativi: integra la sezione dei fondi a bando con la descrizione delle opportunità di finanziamenti integrativi, meno tradizionali, riportando casi studio e documenti utili alla comprensione di strumenti – quali ad esempio – i Pagamenti per i Servizi  Ecosistemici.

3) Ricerca fondi: è uno strumento che permette all’utente di effettuare una ricerca delle opportunità di finanziamento a seconda delle attività/tipologie di intervento previste dal Prioritised  Action Framework (PAF). La ricerca può inoltre essere effettuata per tipologia di beneficiario, per parola chiave, e per provincia.

4) News: riporta le news relative ai bandi aperti e altre notizie di interesse relative al finanziamento della Rete Regionale lombarda.

Il portale prevede anche la possibilità di segnalare bandi non ancora censiti attraverso la compilazione di un apposito form.



Redazione

Bioecogeo non è solo una rivista o un sito bensì un progetto! Creare un modello di società più consapevole, forte della condivisione e diffusione di una cultura ambientale per il benessere del singolo individuo e del pianeta in cui vive.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

15 − otto =