Tag:infografiche

Ocean Plastic Innovation Challenge

Ocean Plastic Innovation Challenge, lanciato da National Geographic e Sky Ocean Ventures per la ricerca di soluzioni innovative sul problema della plastica usa e getta che viene riversata nei mari del mondo. Il palio è ricco: un milione e mezzo di dollari sotto forma di premi e finanziamenti. Il concorso, che dura un anno si concentrerà su tre modi strategici di affrontare l'inquinamento da plastica: la progettazione di alternative alle plastiche monouso (design track); l’identificazione di opportunità derivate dalla corretta gestione dei rifiuti da plastica lungo l'intera catena di approvvigionamento e produzione (circular economy track); la comunicazione della gravità del problema attraverso la pubblicazione di dati o l’uso di infografiche (data visualization track). La proposta va presentata entro l'11 giugno 2019 e a giudicare sarà una commissione di esperti, che annuncerà i vincitori a dicembre 2019. Se si considera che, ogni 60 secondi, un camion di rifiuti di plastica viene scaricato nei nostri oceani, distruggendo l'ambiente e fauna selvatica, bisogna invertire la rotta limitando i danni e incentivando ogni soluzione innovativa. Un’opportunità per innovatori, scienziati, ricercatori, storyteller e altre menti creative che desiderano dare il proprio contributo in idee per arginare la marea dell'inquinamento da plastica. Più di 9 milioni tonnellate di rifiuti di plastica finiscono nei nostri oceani ogni anno, e senza interventi, questo numero potrebbe quasi raddoppiare a 17 milioni tonnellate all'anno dal 2025. L’Ocean Plastic Innovation Challenge vuole affrontare questa crescente e crisi.

Un’infografica per Chernobyl

Mentre il mondo commemora i trent'anni dell'incidente più grave della storia del nucleare, una cittadine nei pressi di Chernobyl si presta a diventare la discarica di scorie nucleari dell'intera Ucraina

Referendum: un’infografica per far breccia nel cuore degli indecisi e dei disinteressati

in quanto testata di attualità ambientale, ciò che ci sentiamo di sottolineare più di tutto, è l'importanza di informarsi e di andare a votare sapendo esattamente di cosa si tratta. Qualsiasi sia la casella che verrà barrata.

Latest news

Giornata internazionale dell’orso polare

L'orso polare potrebbe estinguersi entro la fine del secolo se non agiremo per contrastare la crisi climatica.
- Advertisement -spot_imgspot_img

Inquinamento aria: in Lombardia scattano le misure antismog

Scattano misure antismog per l'inquinamento atmosferico a Milano. A fare le spese della cattiva qualità dell'aria sono i bambini È...

Il Carnevale a Venezia: tra festeggiamenti e sostenibilità ambientale

Il Carnevale di Venezia è un evento di gioia e divertimento. Oggi è importante rendere questo festival tradizionale più sostenibile.

Must read

Giornata internazionale dell’orso polare

L'orso polare potrebbe estinguersi entro la fine del secolo se non agiremo per contrastare la crisi climatica.

Inquinamento aria: in Lombardia scattano le misure antismog

Scattano misure antismog per l'inquinamento atmosferico a Milano. A...