Nuovi alberi di avocado e l’associazione studentesca JEBO diventa a impatto zero

Attraverso una donazione volta a piantare nuovi alberi, la Junior Enterprise di Bologna è la prima JE (Junior Enterprise) italiana a ridurre a zero la propria carbon footprint.

La sostenibilità è un tema molto caro agli associati di JEBO Junior Enterprise dell’Università di Bologna, associazione no-profit che fornisce consulenze a imprese. Rispetto alla tabella di marcia verso il raggiungimento degli SDGs (obiettivi di sviluppo sostenibile), sottoscritti da diversi paesi e indicati dall’ONU come traguardi da tagliare entro il 2030, l’Italia, purtroppo, è ancora molto indietro.
Ogni attore pubblico e privato della società ha pertanto il dovere civile e morale di impegnarsi e orientare le risorse a propria disposizione in tal senso. Da questa consapevolezza, nasce tra i ragazzi di JEBO la forte voglia e motivazione di voler dare il proprio contributo.

JEBO ha deciso di calcolare, tramite dati legati a diversi fattori inquinanti come gli spostamenti degli associati e le ore passate a lavorare al computer, il proprio impatto ambientale misurato in tonnellate di CO2. Attraverso l’utilizzo di un calcolatore è stato poi stimato che l’intera associazione produce annualmente 8 tonnellate di CO2, dato che dovrebbe essere già in sé motivo di orgoglio in quanto particolarmente basso. Volendo comunque andare oltre, sulla base di queste informazioni è stata svolta una collaborazione con ZeroCO2, un’azienda sociale nata con lo scopo di combattere la crisi climatica attraverso la riforestazione.

Tramite una donazione JEBO ha infatti piantato 50 alberi di avocado, riducendo in questo modo le sue emissioni di 30 tonnellate, ovvero oltre il 375% in più di quelle prodotte dall’associazione nel corso di un intero anno, e diventando la prima Junior Enterprise a livello italiano a impatto zero.

«Fare ogni giorno scelte volte a non lasciare segni indelebili sulla terra dovrebbe rappresentare un obbligo morale per ciascuno di noi, e l’impegno dei giovani associati rappresenta in questo senso un esempio, in quanto propone un modello di crescita incentrata sulla sostenibilità» afferma Virginia Zedda, associata di JEBO.

Cos’è JEBO

JEBO, la Junior Enterprise dell’Università di Bologna, è un’associazione universitaria che offre servizi di consulenza strategica direzionale interamente di Marketing. Fondata nel 2016 e caratterizzata dall’approccio “Imparare facendo”, si pone come collegamento tra il mondo Universitario e quello lavorativo. JEBO fa parte di un network nazionale, denominato JEItaly la quale conta oltre i 1000 associati in tutta la penisola. JEBO nel 2020, a discapito della crisi che ha colpito la maggior parte delle attività commerciali, ha visto una forte crescita: il fatturato ha riscontrato un aumento del 541%, il numero di membri è aumentato del 67%, mentre quello dei progetti svolti per i clienti del 150%.