Sculture nel bosco

Il salice inglese prende vita e forma, intessuto e intrecciato come un ricamo illumina le foglie verdi della foreste con incredibili sculture all’aperto che ricordano il mondo delle fiabe. Sono le creazioni della scultrice britannica Anna & The Willow che traspone i suoi schizzi disegnati a mano su telai di acciaio fatti su misura ai quali poi intreccia rami di salice. Con sorprendente leggerezza e abilità.

Le forme sembrano nascere nella foresta, immesse in essa paiono nate e cresciute proprio lì, con radici che dalla terra marrone svettano verso il cielo azzurro. Libere.

L’arte antica dell’intreccio del vimini è una delle più diffuse nella storia della civilizzazione umana. Il processo coinvolge la tessitura flessibile, vari materiali naturali sono uniti insieme per generare un’ampia varietà di forme. Anna ha dato un tocco personale contemporaneo a questa tecnica senza tempo, creando incredibili sculture ispirate alla natura realizzate con asticelle di salice inglese. Nata a Ripon, nella campagna del North Yorkshire, la scultrice ha studiato zoologia all’Università di Manchester ma non ha mai rinunciato alla sua fantasia e alla sua arte.

North Yorkshire, dal web

North Yorkshire, dal web

Circa dieci anni fa, dopo un corso di un fine settimana di scultura, ha iniziato a plasmare i rami di salice. Lavorare con un materiale naturale le ha aperto un mondo nuovo, portandola a continuare ad apprendere le diverse tecniche di vimini, unendo a quelle tradizionali il proprio spirito creativo e la propria immaginazione.

Una bellissima scultura figurativa intitolata la Cacciatrice del Castello di Skipton Woods, raffigura una donna che tira una freccia da un arco. Collocato in ambiente boschivo, il pezzo sembra cresciuto dal manto della foresta e prendere vita per sparare la sua freccia in ogni momento. Anna ha scolpito anche altre opere di animali a grandezza naturale, tra cui un cervo e un cavallo, che appaiono entrambi come se stessero esaminando il paesaggio che li circonda, quasi congelato nel tempo. Natura nella natura.

Le opere di Anna si possono vedere su Instagram o nella sua pagina facebook. E se siete in vena di ispirazione si possono seguire anche interessanti workshop nel suo studio nel North Yorkshire.

Immagini di Anna & the Willow, tratte dal suo sito web

outdoor-sculptures-anna-and-the-willow-7



Simonetta Sandri

La volontà di condividere con i lettori la bellezza dell’universo resta per me la vera ragione della ricerca delle parole più adeguate per descrivere una meraviglia spesso indescrivibile. Perché, come il Principe Miškin ne L’idiota di Fedor Dostoevskij, anche io penso che la bellezza salverà il mondo.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

13 − 2 =