Parte citando Charles Darwin la mail con cui Fabbrica Pinze Schio Srl (su questo sito più conosciuta come Ecozema) annuncia la trasformazione da società tradizionale a società benefit.

«Non è la più forte delle specie che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più reattiva ai cambiamenti» diceva lo scienziato inglese. E in effetti, il percorso della Fabbrica Pinze Schio Srl è stato costellato di cambiamenti e adattamenti ai nuovi scenari economici e tecnologici che si sono susseguiti nei ben 100 anni di storia dell’azienda.

 

BioEcoGeo_mollette_fabbriche_pinze_schioLa storia

L’azienda è nata in qualità di falegnameria che trasformava gli alberi del Monte Summano e del Pasubio in manufatti utili, prima all’industria e poi alle famiglie, producendo mollette stendibiancheria.
Nel corso del tempo ha abbracciato con entusiasmo le nuove tecnologie tanto che, negli anni 50 del secolo scorso, ha iniziato tra le prime aziende al mondo a realizzare oggetti in plastica, acquisendo nuovi saperi e occupando nuovi mercati.

In un mondo come quello attuale, dove tutto è più veloce, in cui gli stili di vita, le abitudini, le difficolta, in un’unica parola i cambiamenti che viviamo, impongono adeguamenti continui, l’azienda non poteva rimanere ferma.

Dal 2000 la società inizia a studiare nuovi materiali, impara a lavorarli e scopre nuovi approcci per mercati diversi.
Da quel momento la Fabbrica Pinze Schio cambia letteralmente pelle trasformandosi in un’azienda più attenta all’ambiente che la circonda e diventando così (in anticipo su tutti) un’azienda “sostenibile”.

Gli attuali prodotti (piatti, posate, bicchieri biodegradabili e compostabili, prodotti e imballi monouso ecologici e sostenibili), nati 15 anni fa, hanno preso il posto delle mollette, e stanno portando l’azienda verso un futuro diverso dal passato, ma senza modificarne i valori che finora hanno guidato il CEO Armido Marana e l’azienda tutta: il rispetto per le persone e per l’ambiente.

Ecozema diventa Società Benefit

Oggi la società, senza rinnegare il proprio glorioso passato, cambia la propria ragione sociale passando da Fabbrica Pinze Schio Srl a Ecozema srl società benefit.

Questo non è solo un cambio di denominazione sociale col nome del marchio con il quale il mercato più li identifica, ma è un serio impegno che l’azienda si è assunta nei confronti dei propri dipendenti, del territorio circostante e della popolazione che quel territorio abita. Un dovere talmente condiviso da essere previsto nello Statuto stesso della società e col quale il management e tutti i lavoratori si impegnano a standard più elevati di scopo, di responsabilità e di trasparenza.

BioEcoGeo_bicchieri-e-tazzine__

Una società benefit infatti, per Statuto, si impegna a generare profitto (come tutte le società) ma anche a creare un impatto positivo sulla società e la biosfera e condividendo con esse il valore prodotto. La sostenibilità è parte integrante del business model di tali aziende, le quali creano condizioni favorevoli alla prosperità sociale e ambientale, oggi e nel futuro.

Un cambiamento importante che vuole sottolineare un impegno che ormai l’azienda porta avanti da vent’anni e che imporrà molte sfide da sostenere quotidianamente che siamo sicuri l’azienda darwiniana vicentina sarà in grado di superare brillantemente.