La primavera che si vede (nonostante…)

giardino ilturco interno verde 3Interno Verde lancia la call per godere delle fioriture, nonostante il virus

Speranza. In questi giorni la natura ha cominciato a fiorire ma, dovendo restare a casa (#iorestoacasa), non ne possiamo apprezzare la sua straordinaria bellezza.

Qualcuno più fortunato che ha il suo giardino o che vive in campagna – e da qui, permettetemi, matura anche una riflessione sugli stili di vita e le scelte adottate… – può assistere a questo miracolo che si ripete nonostante tutto. Ma molti sono chiusi fra quattro mura di città più o meno grandi.

Perché anche chi abita in appartamento possa assistere – almeno virtualmente – a questo momento magico, Ilturco lancia la call “La primavera che si vede”. L’associazione, che cura sia a Ferrara che a Mantova il festival Interno Verde, invita tutte le persone che hanno a disposizione un giardino, una terrazza o un balcone particolarmente rigoglioso a partecipare alla creazione di un’originale raccolta di immagini per raccontare, documentare e condividere online – giorno dopo giorno – i piccoli e grandi cambiamenti che coinvolgono piante, alberi e arbusti.

giardino ilturco interno verde 2 (FILEminimizer)

«L’idea di promuovere questa call nasce da un’esigenza molto semplice e comune», raccontano gli organizzatori della manifestazione dedicata ai giardini segreti, nata nel 2016 nel capoluogo estense. «Stiamo affrontando come comunità una situazione particolarmente difficile, in cui ci viene giustamente chiesto di restare a casa, per evitare la diffusione del corona virus, mentre fuori dalle nostre abitazioni la natura si sveglia offrendo scorci di grande suggestione. Per chi abita nei centri urbani, in spazi spesso angusti e lontani dal verde, non poter godere dell’aria aperta proprio in un momento così bello e vitale rappresenta un ulteriore peso da sopportare. Crediamo inoltre che la contemplazione della natura, nello scorrere delle stagioni, suggerisca con immediatezza e semplicità un pensiero positivo, capace di alleviare un poco dalla preoccupazione: c’è un tempo per tutto, gli inverni passano e sempre segue la primavera».

Le fotografie potranno essere inviate tramite Messenger, alla pagina Facebook di Interno Verde, tramite Whatsapp al numero 3391524410, o via mail all’indirizzo info@internoverde.it. Per chi le volesse pubblicare su Instagram basterà taggare @internoverde all’interno del post o della story.

Le immagini verranno pubblicate online nell’album collettivo “La primavera che si vede”, nella pagina Facebook e sul sito di Interno Verde: www.internoverde.it



Simonetta Sandri

La volontà di condividere con i lettori la bellezza dell’universo resta per me la vera ragione della ricerca delle parole più adeguate per descrivere una meraviglia spesso indescrivibile. Perché, come il Principe Miškin ne L’idiota di Fedor Dostoevskij, anche io penso che la bellezza salverà il mondo.


Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

12 − undici =